in

Hill avverte Leclerc: criticare troppo la Ferrari non conviene

Leclerc: secondo Damon Hill il monegasco fa bene a criticare la sua squadra ma non deve esagerare

Charles Leclerc

Secondo Damon Hill, Charles Leclerc deve stare attento a non diventare troppo critico nei confronti della Ferrari. Secondo il campione del mondo di F1 del 1996, questo potrebbe davvero danneggiarlo nell’ambito della lotta per il titolo con Max Verstappen, oltre che internamente dove le critiche alla squadra non sono mai viste molto bene.

Leclerc: per Damon Hill non deve esagerare con le critiche alla Ferrari

Prima di Imola, Leclerc aveva 46 punti di vantaggio sull’avversario olandese ma, dopo il quarto posto nel Principato, il pilota monegasco si ritrova a 9 punti da Verstappen.

Domenica, Leclerc ha fatto esplodere la sua frustrazione. La Ferrari ha occupato la prima fila della griglia di partenza con le sue due monoposto e, nonostante abbia conquistato la pole position senza possibilità di discussione, il pilota della vettura numero 16 è arrivato quarto a causa di errori tattici della sua squadra.

Damon Hill mette quindi in guardia Leclerc. Il pilota inglese ha dichiarato che secondo lui è salutare criticare gli errori della sua squadra ma attenzione, alla Ferrari trionfa sempre la squadra.

“Puoi criticare la tua squadra in una certa misura”, ha commentato il britannico quando Sky Sports gli ha chiesto del pilota monegasco. “Ma soprattutto non deve trasformarsi in una questione di pubbliche relazioni. La Ferrari non si tirerà mai indietro. Abbiamo già visto che quando c’è una rissa tra la Ferrari e uno dei suoi piloti, la Ferrari vince sempre”.

Charles Leclerc
Leclerc: secondo Damon Hill il monegasco fa bene a criticare la sua squadra ma non deve esagerare

Leclerc sembra ancora lontano dall’essere in questa posizione e ora dovrà sfogare la frustrazione per come sono andate le cose nel GP di Monaco con la sua squadra.

Dal canto suo, il boss Mattia Binotto è finora d’accordo con il suo pilota, non avendo accampato alcuna scusa per gli errori di strategia commessi dal suo team nel corso dell’ultimo Gran Premio. Vedremo dunque come si evolverà la stagione di F1 della scuderia del cavallino rampante.

Ti potrebbe interessare: Ferrari ha trovato il problema che ha costretto al ritiro Leclerc