in

Alfa Romeo: ecco dove saranno prodotte le future auto

Ecco dovrebbe potrebbero venire prodotte le future auto che caratterizzeranno la gamma della casa milanese

Nuova Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo nei prossimi anni sarà una delle grandi protagoniste all’interno del gruppo Stellantis. Infatti la casa automobilistica del Biscione sarà rilanciata nel segmento premium del mercato auto con l’obiettivo di diventare un marchio premium globale come anticipato dal numero uno dello storico brand milanese, l’amministratore delegato Jean Philippe Imparato.

Ecco quali saranno i luoghi scelti per la produzione delle future auto

Pertanto nei prossimi anni ci saranno tante novità per la gamma di Alfa Romeo. Imparato ha promesso una nuova auto ogni anno a cominciare dal SUV Tonale presentato lo scorso 8 febbraio e continuando l’anno prossimo con il B-SUV che forse si chiamerà Brennero. Per i prossimi anni sono attese le nuove generazioni di Giulia e Stelvio.

Con la prima che cambierà completamente stile diventando una via di mezzo tra un crossover e una berlina. Successivamente toccherà alla nuova GTV che tornerà nelle vesti di berlina coupé a 4 porte e di un E-SUV che arriverà nel 2027.

Una delle domande che molti si stanno facendo da quando si è saputo che il marchio Alfa Romeo sarebbe stato rilanciato è dove saranno prodotte le future auto. Imparato a questa domanda ha risposto dicendo che l’Italia sarà ancora la principale sede di produzione per le future vetture della casa automobilistica del Biscione.

Il SUV Tonale come sappiamo viene prodotto a Pomigliano insieme al suo clone la nuova Dodge Hornet. Non escludiamo in futuro che possa arrivare anche qualche altro modello del Biscione dato che nel 2026 l’attuale Fiat Panda cesserà di essere prodotta in quella fabbrica.

Lo stabilimento di Cassino continuerà ad essere centrale per il futuro della casa automobilistica milanese. Quasi certamente le nuove generazioni di Alfa Romeo Giulia e Stelvio saranno prodotte li e non si esclude in futuro l’arrivo di un altro modello. In quella fabbrica viene prodotto anche Maserati Grecale ma c’è ancora spazio per un quarto modello che dovrebbe garantire la piena occupazione.

Alfa Romeo logo
Alfa Romeo: ecco dovrebbe potrebbero venire prodotte le future auto che caratterizzeranno la gamma della casa milanese

Come sappiamo Alfa Romeo Brennero verrà prodotto dal prossimo anno a Tychy in Polonia. Non escludiamo che qualche altra auto del Biscione possa venire prodotta all’estero. Sicuramente però non si tratterà delle top di gamma cioè GTV e E-SUV che con certezza saranno realizzate nel nostro paese. Se qualche altra auto della casa milanese sarà prodotta all’estero si tratterà di modelli compatti per ridurre le spese.

Quindi ciò significa che in caso di ritorno di MiTo e Giulietta, che però al momento sembra difficile, le auto potrebbero venire prodotte in un altro paese. Vedremo in proposito quali altre novità arriveranno nei prossimi mesi. E’ probabile che qualcosa in più sul futuro del brand di Stellantis possa essere rivelata entro fine anno.