in

Citroën Ami protagonista di un progetto scolastico in Italia

È previsto anche un concorso a premi che permetterà di guidare gratuitamente la Ami per sei mesi

Citroën Ami progetto scolastico Italia

La Citroën Ami 100% elettrica ha creato una vera e propria rivoluzione di settore e rappresenta una risposta innovativa alle sfide della mobilità urbana. La casa automobilistica francese afferma che si tratta di un oggetto unico, originale e anticonformista di micromobilità. In Italia, dove il lancio commerciale è avvenuto meno di un anno fa, la Ami continua a riscuotere un grande successo tra il pubblico.

Dopo gli ottimi risultati raggiunti a fine 2021, nell’anno del suo lancio in Italia, con oltre 4000 ordini e la leadership nel suo segmento, anche nei primi due mesi del 2022 la Citroën Ami conferma lo straordinario apprezzamento ricevuto da parte del pubblico italiano e si conferma leader nel mercato dei quadricicli elettrici con una quota pari al 75% nel cumulato gennaio-febbraio 2022.

Citroën Ami EICMA 2021
Citroën Ami 100% elettrica

Citroën Ami: in Italia viene lanciato il nuovo progetto scolastico GënerationAMI – a scuola di electric mobility

Sempre nel Bel Paese, la Ami è protagonista di un progetto didattico educativo molto importante, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, sulla mobilità elettrica e la sostenibilità ambientale.

Si tratta della nuova campagna educational “GënerationAMI – a scuola di electric mobility”, patrocinata dal Ministero della Transizione ecologica e in linea con gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 sullo sviluppo sostenibile, fortemente voluta da Citroën Italia per essere vicina alle nuove generazioni.

Citroen Ami

Il marchio francese ha deciso di sviluppare “GënerationAMI – a scuola di electric mobility” perché condivide il principio di sensibilizzare i giovani su tematiche estremamente attuali e importanti quali la sostenibilità ambientale. Gestita e sviluppata in collaborazione con NEWAYS, società di comunicazione e progetti educativi, l’iniziativa coinvolge 700 classi e più di 17.000 studenti italiani.

Alessandro Musumeci, marketing manager di Citroën Italia, ha dichiarato che l’intero team crede molto in questo progetto perché pensa che un’appropriata formazione sulle tematiche della sostenibilità ambientale sia fondamentale per fornire alle nuove generazioni gli strumenti necessari per diventare futuri automobilisti informati e responsabili.

Citroën Ami primo anno mercato

Il progetto è dedicato alle scuole secondarie di secondo grado

La Citroën Ami è l’oggetto ideale per questa iniziativa perché rappresenta una soluzione facile, moderna e anticonformista per una mobilità senza emissioni, anche per i più giovani (dai 14 anni in su).

Il progetto didattico si sviluppa per le scuole secondarie di secondo grado in due modalità: la prima prevede l’invio a tutte le classi aderenti di un kit didattico digitale in cui obiettivo è quello di sensibilizzare i più giovani su temi di estrema attualità come la sostenibilità ambientale, la mobilità elettrica e la qualità della vita.

Citroën Ami EICMA 2021

Le tematiche affrontate nel kit e sostenute da Citroën sono in linea con gli Obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile in particolare con l’Obiettivo 7 “Energia Pulita e Accessibile” e con l’Obiettivo 11 “Città e Comunità Sostenibili”.

Nello specifico, le schede didattiche evidenziano, tra gli altri argomenti, le problematiche attuali del traffico congestionato nei centri urbani e il conseguente inquinamento che ne deriva, per poi proporre una soluzione, ovvero la mobilità elettrica con zero emissioni a tutto vantaggio dell’ambiente, della salute dei cittadini e del comfort di guida.

citroen ami personalizzate 1

È possibile partecipare anche a un concorso a premi

All’interno del kit è presente anche un questionario finale, grazie al quale i ragazzi potranno testare il loro apprendimento sui contenuti del progetto e ricevere un attestato di partecipazione che dà il diritto ad ottenere i crediti formativi.

La compilazione di tale questionario permette, inoltre, agli studenti di partecipare al concorso a premi GënerationAMI che mette in palio per un vincitore estratto tra tutti i partecipanti, che avranno risposto correttamente alle domande, un comodato d’uso gratuito di sei mesi della Citroën Ami e un voucher di 500 euro per l’acquisto di premi tecnologici per la scuola del vincitore.

Il progetto prevede inoltre un tour di 10 incontri formativi in 10 differenti scuole aderenti all’iniziativa per approfondire con i ragazzi e le ragazze i segreti della guida elettrica, con la possibilità di effettuare test drive a bordo della Ami, accompagnati da driver professionisti direttamente nel cortile o parcheggio dell’istituto.

Citroën Ami vs monopattino elettrico drag race