in ,

Kimera EVO37: al Rally di Montecarlo per i 150 anni di Pirelli

Fa un certo effetto sapere che una 037 tornerà al Rally di Montecarlo. Non sarà la Lancia di Gruppo B, ma la recente e raffinata Kimera EVO37

Kimera EVO37

Fa un certo effetto sapere che una 037 tornerà al glorioso Rally di Montecarlo. Non sarà la mitica Lancia di Gruppo B, ma la recente e altrettanto raffinata Kimera EVO37 ovvero la bellissima sportiva realizzata in Italia in soli 37 esemplari numerati. Questa è stata la protagonista assoluta dello shakedown della edizione 2022 dell’iconico appuntamento che apre la stagione del WRC: per l’occasione la splendida Kimera EVO37 sarà equipaggiata con una livrea appositamente realizzata da Kimera Automobili presenta una combinazione di vernice rossa, bianca e nera con i loghi Pirelli e Kimera, utile a celebrare i 150 anni di attività di Pirelli.

A guidare la Kimera EVO37 a Montecarlo sarà il responsabile delle attività legate al motorsport di Pirelli, Mario Isola in accordo con il Campione del Mondo Rally 2003 Petter Solberg. Al termine dell’esibizione, la EVO37 stazionerà per tutto il weekend dell’appuntamento iridato presso la Piazza del Casinò di Monte Carlo.

Kimera EVO37

La Kimera EVO37 rende omaggio al mito

La Kimera EVO37, con la sua presenza all’iconico Rally di Montecarlo, rende omaggio ad un evento che aprì le porte del Mondiale Costruttori in salsa Lancia. Il riferimento è alla vittoria di Walter Röhrl nel 1983 al Rally di Montecarlo proprio con la Lancia Rally 037. La biposto del costruttore torinese diveniva in questo modo mito assoluto dell’automobilismo da corsa, conquistando al termine della stagione appunto il Mondiale Costruttori.

Kimera EVO37

Ritorna quindi su quelle stesse strade una parente stretta della leggenda. La Lancia 037 nasceva infatti come sostituta della vincente Fiat 131 Abarth, utilizzando come base di partenza la Lancia Beta Montecarlo. Con la Kimera EVO37, la Kimera Automobili rende omaggio all’idea dell’epoca adeguando la biposto odierna alle specifiche dei nostri tempi col supporto degli ingegneri dell’epoca: a partire da Claudio Lombardi e Sergio Limone. La EVO37 dispone di un propulsore turbo con compressore volumetrico da 505 cavalli di potenza e uno 0-100 km/h percorribile in 3 secondi.

“Sono davvero orgoglioso di portare al Rally di Montecarlo la Kimera Evo37, a 40 anni dalla nascita della 037 sulle strade dove sono state scritte le pagine più belle del motorsport e che hanno ispirato tutto il nostro lavoro”

ha affermato il pilota di rally e CEO di Kimera Automobili, Luca Betti.