in

Ecco cosa prevede la Greenovation di Opel

L’evoluzione di Opel passa anche dalla sostenibilità e dall’accessibilità: ecco cosa prevede la Greenovation del costruttore di Rüsselsheim

L’evoluzione di Opel passa anche dalla sostenibilità e dall’accessibilità: due fra i valori che fanno da base ai nuovi modelli e alle innovazioni che il costruttore tedesco di Rüsselsheim pone in essere di volta in volta. Un ristretto set di valori, comunque profondamente valido, che permette a Opel di tenere in considerazioni aspetti e peculiarità sempre più centrali nell’elaborazione della strategia in tema di futuro dell’auto.

Il paradigma per Opel risiede nell’innovazione, da applicare però al mondo dell’auto con un occhio di riguardo nei confronti della causa ambientale. Il tema della sostenibilità rimane infatti un tassello centrale nell’idea del mondo dell’automotive secondo Opel. In accordo col modello di democratizzazione, tutti i nuovi modelli di casa Opel permettono di adoperare tecnologie spesso disponibili solamente su vetture di segmenti superiori: in questo modo si permette l’accessibilità ad una fetta di pubblico più ampia e variegata.

Al centro di ogni progetto di casa Opel c’è la persona e ci sono le sfide con le intenzioni del passato. Ciò, in accordo con la volontà di avvicinare il prodotto a livelli più elevati in tema di sostenibilità, si riassume nella terminologia Greenovation coniata dal costruttore di Rüsselsheim.

I diversi significati della Greenovation secondo Opel

Secondo Opel nel ragionamento sulla Greenovation risiedono molteplici significati. A cominciare dal fatto che l’80% della gamma offerta oggi dal listino del costruttore tedesco prevede motorizzazioni elettrificate, capace di livelli bassi di emissioni erogabili. L’obiettivo però rimane quello di ragionare su una svolta che sia totalmente elettrica, mediante soluzioni utili a tutelare il piacere di guida nonostante una transizione come quella elettrica che si preannuncia fortemente identitaria.

Opel Corsa-e e Mokka-e maggiore autonomia

C’è poi la coscienza necessaria a utilizzare materiali altamente riciclabili utili per garantire un impatto minore in termini di CO2 emessa. Insomma, una Greenovation che prevede un set di ambiti di ricerca utili a garantire soluzioni sempre più avanzate e ancora più innovative. La transizione elettrica di Opel è oggi gestita dalle Mokka-e e Corsa-e che secondo il costruttore tedesco prevedono opzioni in precedenza riservate solamente ai modelli di segmento superiore, in accordo con i vantaggi legati alle zero emissioni. Nel frattempo, entro il 2024 arriveranno le varianti elettriche di ogni modello e dal 2028 sarà la volta dei soli veicoli elettrici prodotti. Un percorso decisamente valido cominciato già nel 2011 con la Opel Ampera, seguita nel 2017 dalla Ampera-e.

Looks like you have blocked notifications!