in

Chrysler Airflow: il concept debutta ufficialmente al CES 2022

Il primo veicolo elettrico a batteria verrà lanciato entro il 2025

Chrysler Airflow

Chrysler ha sfruttato il CES 2022 di Las Vegas per presentare ufficialmente il concept Chrysler Airflow, anticipando la tecnologia all’avanguardia del sistema di guida, le esperienze dei clienti completamente connesse e le funzionalità di mobilità avanzate, avvolte in un design stimolante e dinamico che alimenterà il futuro del marchio americano.

Chrysler ha anche annunciato che la trasformazione includerà il lancio del suo primo veicolo elettrico a batteria (BEV) entro il 2025 e l’arrivo di una gamma di veicoli completamente elettrici. Chris Feuell, CEO di Chrysler, ha dichiarato che il concept Chrysler Airflow rappresenta la direzione futura del marchio, fornendo lo sguardo a un design dinamico, alle tecnologie avanzate e alla connettività senza interruzioni che caratterizzeranno il portfolio 100% elettrico che l’azienda prevede di aggiungere entro il 2028.

Chrysler Airflow concept
Chrysler Airflow interni

Chrysler Airflow: al CES 2022 debutta ufficialmente il concept elettrico

Secondo la società, il concept Airflow reinventa l’esperienza del cliente integrando la piattaforma STLA Brain ed STLA SmartCockpit per fornire una connettività senza soluzione di continuità per trasformare l’esperienza per guidatore e passeggeri.

La concept car crea un hub connesso che porta lo stile di vita digitale di un consumatore nel veicolo, utilizzando una tecnologia avanzata per creare uno spazio personalizzato per ogni occupante.

Chrysler Airflow concept

Ralph Gilles, Chief Design Officer di Stellantis, afferma che il cancept rappresenta l’inizio del viaggio del marchio verso un futuro full electric. È il risultato di una sintesi ponderata dell’intero arsenale della tecnologia dei veicoli connessi di Stellantis, dentro e fuori. Il design presenta un esterno aerodinamico decisamente elegante e un interno moderno e sofisticato che porta il cliente a un nuovo livello di gioia digitale.

L’esperienza utente del concept è garantita da una grafica multistrato e ad alto contrasto e da dettagli accurati per fornire un aspetto pulito e sofisticato che è sicuro, facile da usare e facile da capire. Gli schermi presenti all’interno di Airflow possono essere personalizzati, semplificati e raggruppati in base a individui e interessi.

Chrysler Airflow concept

Aggiornamenti via OTA, STLA Brain, STLA AutoDrive e STLA SmartCockpit

Le informazioni sugli schermi possono essere condivise con tutti i passeggeri scorrendo. Ogni sedile dispone anche di una telecamera integrata che consente agli occupanti di partecipare a una videoconferenza di gruppo stando nella vettura.

Gli aggiornamenti via OTA mantengono aggiornati i servizi del concept e consentono ai passeggeri di aggiungere rapidamente e facilmente funzionalità nuove e innovative. La nuova architettura elettrica/elettronica e software STLA Brain permette agli sviluppatori di software di creare e aggiornare rapidamente funzionalità e servizi.

Chrysler Airflow concept

STLA SmartCockpit si integra perfettamente con la vita digitale degli occupanti del veicolo per fornire applicazioni basate sull’intelligenza artificiale, come navigazione, assistenza vocale, e-commerce e servizi di pagamento. In aggiunta, la concept car dispone del sistema STLA AutoDrive che offre la guida autonoma di Livello 3 e sarà aggiornabile tramite via OTA.

La Chrysler Airflow viene fornita con due motori elettrici da 204 CV (150 kW) di potenza e la trazione integrale. I motori sono posizionati verso la parte anteriore e posteriore del veicolo, massimizzando lo spazio interno. La batteria presente accanto è stata progettata per offrire un’autonomia compresa tra 563 e 644 km con una singola ricarica.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento