in

Alfa Romeo: il debutto di Zhou un nuovo ‘Big Bang’ per la F1

Il debutto del cinese Zhou in Formula 1 grazie ad Alfa Romeo potrebbe essere un nuovo Big Bang per il campionato

Guanyu Zhou

Nel campionato di Formula 1 del 2022, che inizierà nella seconda metà di marzo, Alfa Romeo avrà due nuovi piloti: Valtteri Bottas e Guanyu Zhou. Il team del Biscione punta a migliorare la sua situazione dopo un 2021 che non è stato un anno particolarmente fortunato per il team. A proposito del giovane pilota proveniente dalla Formula 2, che sarà il primo pilota cinese nella storia della F1, il team principal della scuderia Alfa Romeo Racing, Frederic Vasseur ha speso parole importanti.

Alfa Romeo: per Frederic Vasseur il debutto di Zhou in F1 rappresenta un nuovo Big Bang

Il numero uno di Alfa Romeo ha detto che l’ingaggio di Zhou non è importante solo per Alfa Romeo ma più in generale per l’intero campionato. Infatti secondo Vassuer il debutto del giovane pilota cinese rappresenta una sorta di nuovo “big Bang” per la Formula 1.

Il mercato cinese è quello in cui la F1 sta tentando di sfondare da oltre due decenni, con l’introduzione del Gran Premio della Cina a Shanghai che ha suscitato solo un lieve interesse nel paese. Con numerosi sponsor che dovrebbero seguire Zhou nello sport, tuttavia, Vasseur crede che ora ci sia una grande opportunità per la F1 di sfruttare la situazione e destare finalmente l’interesse della Cina. Basti pensare che si parla già di organizzare due Gran Premi in Cina dal prossimo anno.

Zhou
Zhou: il suo debutto in F1 con Alfa Romeo Racing rappresenta un vero e proprio “Big Bang” per il campionato del mondo secondo Frederic Vasseur

Il numero uno di Alfa Romeo ha dichiarato in proposito: “Sarà un big bang per il sistema. Dobbiamo prenderla come un’opportunità per tutti. Stiamo spingendo come un inferno per migliorare da questo punto di vista”. Vedremo dunque nei  prossimi mesi quali benefici porterà al suo team e più in generale all’intero campionato l’ingaggio del giovane pilota che è stato preferito non senza qualche polemica al pilota italiano Antonio Giovinazzi. 

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo F1: Il cinese Zhou sceglie un numero pesante, da Campioni del Mondo

 

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento