in

Fiat: il 2022 anno della verità

Il 2022 sarà un anno fondamentale per Fiat in quanto dopo mesi di silenzio saranno rivelati i futuri piani della principale casa italiana

Nuova Fiat Panda

Il 2022 sarà un anno molto importante per Fiat. Infatti la principale casa automobilistica italiana svelerà quali sono le sue intenzioni per quanto riguarda il futuro. Al momento infatti tutto tace all’interno della casa automobilistica di Torino.

Nel 2022 Fiat svelerà i suoi piani per l’Europa

L’unica cosa che sappiamo, perchè lo ha detto il CEO di Stellantis Carlos Tavares, è che le future auto di Fiat saranno “fantastiche” e che il marchio italiano non dirà addio agli Stati Uniti. A parte questo non si hanno aggiornamenti sulla sua situazione se non da prima che nascesse il gruppo Stellantis.

Nel 2020 il capo globale del brand, Oliver Francois, aveva fatto alcune rivelazioni. Il numero uno della casa italiana aveva detto che Fiat sarebbe tornata nel segmento B con almeno due modelli, che forse Fiat Panda avrebbe dato origine ad una famiglia di veicoli e che nel segmento A sarebbe rimasta solo la 500 dato che Panda avrebbe visto aumentare le sue dimensioni con la futura generazione. Si era anche capito che la gamma del marchio italiano si sarebbe estesa fino al segmento D del mercato.

Nuova Fiat Punto
Il 2022 sarà un anno fondamentale per Fiat in quanto dopo mesi di silenzio saranno rivelati i futuri piani della principale casa italiana

Tuttavia, a parte che non sappiamo se quanto detto negli scorsi anni sia ancora valido sotto Stellantis, sono ancora tanti i dubbi e le incertezze relative al futuro del marchio italiano. L’unica certezza arriva dalla Polonia dove i dirigenti del gruppo e i responsabili dello stabilimento di Tychy hanno confermato che nella prima parte del 2023 una nuova auto di Fiat sarà realizzata.

Da quanto si è capito si dovrebbe trattare di un SUV compatto. Sarà dunque questa una delle due auto che riporteranno la casa italiana nel segmento B del mercato da dove manca dal 2018 quando fu dato l’addio alla Punto. Su questo modello ci sono molte voci.

C’è chi pensa si tratti di un veicolo della famiglia 500, chi pensa che sia la nuova Panda che come anticipato da Francois si è allungata e anche “crossoverizzata”, c’è chi dice che si tratti di un modello del tutto inedito. Altri ancora propendono per la possibilità del ritorno di qualche altro nome mitico come quello di Uno, ma questa onestamente ci sembra una possibilità assai remota. Resta poi da capire quale sarà il secondo modello nel segmento B. Molti sperano in una nuova Fiat Punto ma negli ultimi mesi questa possibilità sembra essere scemata.

Ma i dubbi su Fiat non riguardano solo il segmento B del mercato. Nel 2022 dovrebbero finalmente essere tolti tutti i dubbi sul futuro di Tipo. La vettura era data per spacciata già ai tempi di Sergio Marchionne il quale aveva anticipato che una seconda generazione non ci sarebbe stata. Adesso ovviamente non si esclude che le cose possano essere cambiate ma c’è chi pensa che ipotizzare un SUV al posto di Tipo non sia poi un’ipotesi così remota.

Si potrebbe benissimo trattare di una delle future vetture della famiglia Panda oppure della stessa Tipo che dopo la versione Cross completerà la trasformazione e diventerà un vero e proprio SUV. Infine rimane la questione legata al segmento D. Qui si era parlato di un’erede di Fiat Freemont, che è l’auto con la quale la casa italiana ha detto addio al segmento in passato.

Ovviamente non possiamo escludere che il ritorno alla fine avvenga con un modello completamente diverso ma comunque che qualcosa bolle in pentola per questa categoria sembra essere abbastanza sicuro. Siamo pronti a scommettere che si tratterà sempre di un SUV.

Tornando a quanto dichiarato nelle scorse settimane da Tavares, il quale ha detto che alcuni dei futuri modelli di Fiat erano in grado di fare bene negli USA, che avvalora la tesi che nel segmento C e D del mercato la casa italiana ci tornerà con dei SUV. Il prossimo 1 marzo comunque tutti i dubbi sul futuro di Fiat dovrebbero finalmente essere tolti.

Ti potrebbe interessare: Fiat Landtrek Ultra: ecco come si presenta il pick-up italiano [Render]

Looks like you have blocked notifications!