in

Peugeot e Citroen: vendute 100 mila auto in Cina nel 2021

La Joint Venture di Peugeot e Citroen ha comunicato il raggiungimento dell’obiettivo delle 100 mila auto vendute in Cina

Peugeot e Citroen

Dongfeng Peugeot Citroen Automobile Company Ltd. ha festeggiato il raggiungimento del suo obiettivo di vendita annuale di 100.000 veicoli prima del previsto, il 28 dicembre. La società è riuscita a vendere oltre 10 mila veicoli per tre mesi consecutivi, sostenendo una crescita positiva per 13 mesi anno su anno.

100 mila auto vendute in Cina da Dongfeng Peugeot Citroen

L’azienda ha lanciato una serie di nuovi prodotti sul mercato, soddisfacendo le aspettative più personalizzate, ragionevoli e pratiche dei consumatori riguardo a un’auto. Da marzo di quest’anno, Dongfeng Peugeot Citroen ha introdotto: C6 Comfort, 2021 AIRCROSS, i nuovi 4008, 5008, C3-XR, Versailles CX5 solo per citarne alcuni.

Nel frattempo, la società formata da Peugeot e Citroen è riuscita ad aggiornare gli allestimenti dei suoi veicoli senza costi aggiuntivi per favorire ulteriormente i suoi clienti. Ad esempio, molte delle caratteristiche più utilizzate e apprezzate che erano equipaggiate solo sulle finiture di lusso sono state rese di serie sulla Dongfeng Citroën Versailles C5X.

Inoltre, anche le fabbriche della casa automobilistica stanno lavorando febbrilmente per chiudere bene la fine dell’anno. La fabbrica di Wuhan ha prodotto 6.468 veicoli a novembre, con un aumento del 170 per cento rispetto a un anno fa.

La fabbrica di Chengdu ha consegnato 8.200 veicoli a novembre e si prevede che produrrà 10 mila veicoli a dicembre. Si prevede che lo stabilimento di Xiangyang produrrà oltre 14 mila unità di motori a dicembre, con un risultato di 106.253 unità per l’intero anno, con un aumento del 70 per cento anno su anno. Nel 2021, la fabbrica ha prodotto oltre 2,2 milioni di unità di componenti del gruppo propulsore, con un aumento del 47 per cento rispetto a un anno fa.

Dongfeng Motor
Dongfeng: la Joint Venture di Peugeot e Citroen ha comunicato il raggiungimento dell’obiettivo delle 100 mila auto vendute in Cina

Insomma buone notizie per il gruppo Stellantis dalla Cina. Ricordiamo che la società guidata dal CEO Carlos Tavares intende nei prossimi anni crescere molto in Cina, un mercato considerato fondamentale per raggiungere la leadership del settore migliorando ulteriormente i conti della società. Già con il prossimo piano industriale del gruppo che sarà rivelato il prossimo 1 marzo capiremo cosa esattamente l’azienda intende fare con i suoi marchi in Cina per crescere tanto nei prossimi 10 anni.

Ti potrebbe interessare: Il sindacato CFDT critica il riacquisto di azioni da parte di PSA da Dongfeng

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento