in

Stellantis: il piano industriale sarà rivelato l’1 marzo 2022

L’1 marzo 2022 sapremo finalmente cosa accadrà nei prossimi anni ai marchi del gruppo Stellantis

Carlos Tavares
Carlos Tavares

Importante annuncio da parte di Carlos Tavares. Il numero uno del gruppo Stellantis ha rivelato quest’oggi che il prossimo 1 marzo 2022 la sua azienda annuncerà il nuovo piano industriale del gruppo, primo da quando la società è stata creata dopo la fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e PSA Groupe dello scorso mese di gennaio. Si tratta di un momento fondamentale in quando si conosceranno finalmente i piani relativi ai singoli marchi che fanno parte del gruppo.

Stellantis: il piano industriale sarà rivelato giorno 1 marzo 2022

L’annuncio è stato effettuato da Carlos Tavares in occasione della presentazione della nuova strategia software dell’azienda. Sapevamo già che entro il primo trimestre del 2022 Stellantis avrebbe rivelato i suoi piani in quanto era stato il direttore finanziario Richard Palmer a riportare per primo la notizia nei mesi scorsi. Fino a quest’oggi però non era noto il giorno esatto in cui la pubblicazione del piano strategico sarebbe avvenuta.

Ovviamente cresce l’attesa di conoscere quello che accadrà a marchi quali Alfa Romeo, Maserati, Fiat e Lancia in particolare. Stellantis ha detto chiaramente che punterà forte sul rilancio di queste case automobilistiche per le quali sono stati promessi importanti investimenti. Sapremo finalmente quali sono i 5 modelli che Alfa Romeo lancerà da qui al 2026. Capiremo se le voci sul ritorno di Giulietta e MiTo sono vere o no. Inoltre sarà chiarito se tra i 5 nuovi modelli promessi rientrano anche le nuove generazioni di Giulia e Stelvio oppure si tratta di modelli inediti.

Stellantis Loghi
L’1 marzo 2022 sapremo finalmente cosa accadrà nei prossimi anni ai 14 marchi che fanno parte del gruppo Stellantis con un occhio in particolare ad Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Maserati

Per quanto riguarda Fiat, scopriremo finalmente che fine farà Fiat Panda e se davvero ci sarà questo spostamento di segmento auspicato lo scorso anno dal capo globale del marchio Oliver Francois. Inoltre capiremo se tra le auto di segmento B previste nel futuro della principale casa italiana potrà esserci spazio anche per una nuova Fiat Punto. Curiosità anche per il destino di Fiat Tipo e per capire se davvero la casa italiana si espanderà anche nel segmento D così come si vocifera da tempo.

Per Lancia sappiamo già che le 3 prossime novità saranno le nuove Ypsilon, Aurelia SUV e Delta ma il prossimo 1 marzo sicuramente emergeranno nuovi dettagli sul rilancio del marchio che da troppo tempo è uscito dai radar. Infine per quanto riguarda Jeep scopriremo come si chiamerà e che caratteristiche avrà il futuro B-SUV che verrà prodotto a Tychy in Polonia. Inoltre sapremo se ci saranno altre novità alla sua gamma europea nei prossimi anni.

Ovviamente tante novità sono attese anche per i marchi dell’ex gruppo PSA: Peugeot, Citroen, DS Automobiles e Opel. Vedremo dunque cosa emergerà anche a proposito di questi importanti marchi su cui  il CEO Carlos Tavares ovviamente vuole puntare forte per rendere Stellantis il primo gruppo automobilistico al mondo.

Ti potrebbe interessare: Stellantis e Foxconn: le due aziende progetteranno nuovi semiconduttori per il settore auto