in

Nuova Lancia Delta: il suo design piacerà a molti

Nuova Lancia Delta: la futura generazione dell’iconico modello che arriverà nel 2028 punterà forte su design e bellezza

Nuova Lancia Delta

Nel 2028 assisteremo al debutto della nuova Lancia Delta. Il numero uno di Lancia, l’amministratore delegato Luca Napolitano, nelle scorse settimane ha confermato che nel corso di quella annata sarà svelata la nuova generazione dell’iconico modello del produttore automobilistico italiano. Di questa futura auto di Lancia, che sarà la terza ad arrivare dopo Ypsilon e Aurelia SUV, si dicono al momento tante cose. I soliti bene informati riportano notizie più o meno verosimili su quelle che saranno le caratteristiche di questa vettura quando finalmente arriverà sul mercato.

La bellezza e il design saranno i punti di forza della nuova Lancia Delta nel 2028

Quello che abbiamo capito a proposito della nuova Lancia Delta, in base a quanto trapelato dal gruppo Stellantis, è che l’auto punterà forte sul design. Si tratterà insomma di un modello che non passerà inosservato quando finalmente arriverà in strada. La vettura rimarrà fedele al suo celebre antenato, anche se ovviamente Lancia non vuole fare auto dal design retrò ma vuole portare sul mercato una vettura che non abbia nulla da invidiare alle dirette concorrenti.

Ricordiamo che Lancia è considerato dal gruppo Stellantis come uno dei suoi 3 marchi premium insieme ad Alfa Romeo e DS Automobiles. Questo carattere premium per forza di cose dovrà emergere dalle sue future auto a cominciare proprio dalla nuova Lancia Delta che quindi sarà una vettura con interni tecnologici e di qualità e un design molto elegante e moderno ma chiaramente ispirato alla vettura degli scorsi decenni, che è rimasta nel cuore di tantissime persone.

Nuova Lancia Delta
Nuova Lancia Delta: la futura generazione dell’iconico modello che arriverà nel 2028 punterà forte su design e bellezza

La nuova Lancia Delta sarà una vettura al 100 per cento elettrica. Infatti quando finalmente arriverà sul mercato Lancia già avrà completato la sua transizione verso la mobilità elettrica. Questo significa che non arriveranno sul mercato versioni con motore a combustione e nemmeno le ibride. Nonostante arrivi sul mercato solo in versione elettrica, da Lancia promettono che l’auto comunque avrà le caratteristiche prestazionali e di guida che hanno fatto la fortuna della sua antenata.

Grazie a questo modello, alla nuova Lancia Ypsilon e al SUV di segmento C Aurelia, la casa automobilistica piemontese nei prossimi anni dovrebbe recuperare molte posizioni all’interno del segmento premium del mercato auto almeno per quello che concerne il vecchio continente.

Ti potrebbe interessare: Nuova Lancia Delta: la futura vettura della casa piemontese potrebbe conquistare l’Europa

 

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento