in

Citroën e-C4: migliora l’autonomia grazie alle ultime tecnologie

L’autonomia nell’uso reale può ora estendersi di circa 30 km

Dopo Peugeot, Opel e DS Automobiles, anche Citroën ha deciso di estendere l’autonomia della sua apprezzatissimo Citroën e-C4 100% elettrica. Al momento del lancio, la nuova e-C4 offriva già un eccellente autonomia grazie a una serie di scelte tecnologiche applicate al progetto, tra cui l’integrazione di pneumatici di classe A+ che riducono la resistenza al rotolamento e aumentano l’efficienza.

Dal mese di ottobre, la vettura compie ulteriori progressi adottando evoluzioni tecnologiche che aumentano la sua autonomia. Si tratta di un miglioramento nell’ambito dei cicli WLTP, con un’autonomia omologata aumentata di 7 km, che passa a 357 km in totale.

Nuova Citroën e-C4 comfort
Citroën e-C4 profilo laterale

Citroën e-C4: anche il crossover compatto riceve un upgrade dell’autonomia

Ma è soprattutto nell’uso reale che la Citroën e-C4 migliora l’autonomia, che può aumentare di circa 30 km in base alle condizioni di utilizzo (temperatura esterna, tipo di strada, stile di guida e così via). Questi sviluppi forniscono quindi maggiore versatilità e tranquillità per gli spostamenti quotidiani e per i lunghi viaggi.

Il motore elettrico con potenza di 136 CV (100 kW) e 260 Nm di coppia massima e la batteria da 50 kWh (caratteristiche condivise con tutti i veicoli basati sulla piattaforma e-CMP) rimangono invariati. Tuttavia, i tecnici della casa automobilistica francese hanno apportato una serie di evoluzioni per ottimizzare le prestazioni.

Citroen Ë-C4 elettrica

Ad esempio, abbiamo un nuovo sensore di umidità abbinato a una nuova taratura della pompa di calore che permette di ottimizzare la gestione del riscaldamento e la climatizzazione, risparmiando così la carica della batteria. Anche il sistema di trasmissione è stato perfezionato con una variazione del rapporto del riduttore del cambio che ottimizza l’autonomia di guida.

In Europa, la nuova Citroën e-C4 sta rapidamente riscuotendo un grande successo. Ad esempio, ad ottobre ha rappresentato già il 32,5% del mix elettrico/termico. In Italia, il crossover compatto è disponibile in tre allestimenti chiamati Feel, Feel Pack e Shine, con prezzi a partire da 33.250 euro.

Citroën e-C4 Rolls-Royce delle berline

Offre tre modalità di guida fra cui scegliere: Normale, Eco e Sport. La prima consente di raggiungere il miglior compromesso tra autonomia e prestazioni dinamiche, la seconda ottimizza il consumo di energia elettrica mentre la terza permette di spremere al massimo il motore elettrico per una guida più sportiva.

È possibile caricare la batteria della e-C4 usando una wallbox da 7,4 kW (7 ore e mezza fino a 100%), una wallbox da 11 kW (5 ore fino al 100%), una presa domestica rinforzata di tipo Green’Up (4 ore e mezza per 100 km di autonomia) o un punto di ricarica pubblico con supercharger da 100 kW (30 minuti fino all’80%).

Citroën e-C4 Rolls-Royce delle berline

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento