in

Alfa Romeo: tra pochi mesi parte la trasformazione

Alfa Romeo: manca poco all’avvio della nuova era per la casa automobilistica del Biscione che sarà trasformata in meglio

Mancano ormai solo pochi mesi alla trasformazione di Alfa Romeo. Con il debutto del SUV Tonale si apre infatti una nuova era per la casa automobilistica del Biscione. Lo storico marchio milanese ha intenzioni serie come affermato dal CEO Jean-Philippe Imparato. Il responsabile del brand italiano ha detto chiaramente che il Biscione deve cambiare passo.

Con il lancio di Tonale parte la trasformazione di Alfa Romeo

Come ci svelerà il futuro piano industriale di Stellantis, quella di Alfa Romeo sarà una vera e propria rivoluzione. Non si tratta solo di lanciare nuove auto ma di cambiare approccio con la clientela valorizzando maggiormente il prodotto e riportando in auge alcuni elementi della tradizione e del DNA della casa italiana che negli ultimi anni forse si sono un po’ annacquati.

Insomma quello che Stellantis vuole fare è rendere il suo marchio un vero e proprio brand premium. Vetture come Tonale e Brennero che arriveranno nel 2022 e nel 2023 ci daranno un primo assaggio di quello che accadrà con il nuovo corso di Alfa Romeo targato Jean-Philippe Imparato. 

Alfa Romeo
Alfa Romeo: manca poco all’avvio della nuova era per la casa automobilistica del Biscione che sarà trasformata in meglio

Inevitabilmente ovviamente anche le auto elettriche entreranno di prepotenza in questa rivoluzione di Alfa Romeo. Dal 2027 la casa milanese lancerà sul mercato solo auto elettriche e qui il Biscione gioca una sfida molto delicata.

Infatti l’azienda premium di Stellantis dovrà convincere i propri clienti che anche le sue future auto elettriche daranno le stesse emozioni e le stesse sensazioni che da sempre caratterizzano le auto del Biscione.

Se Alfa Romeo riuscirà a non snaturare il suo DNA allora sicuramente il suo rilancio sarà una delle prime sfide ad essere vinte dal gruppo Stellantis e dal suo numero uno Carlos Tavares. Infine ovviamente occorrerà portare sul mercato auto dal carattere globale che possano fare bene in Europa come in Cina o negli Stati Uniti.

Ti potrebbe interessare: Nuove Alfa Romeo Giulietta e Fiat Punto: ecco quando sapremo qualcosa

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento