in

Nuova Peugeot 308: convince la sua tecnologia

La nuova Peugeot 308 ha tra i suoi punti di forza una tecnologia di bordo davvero completa e tra le migliori del suo segmento

La nuova Peugeot 308 è arrivata da qualche mese sul mercato. La berlina compatta rappresenta una sorta di antipasto di quello che sarà il nuovo corso della casa automobilistica del Leone nei prossimi anni. Prima dimostrazione di ciò è la presenza del nuovo logo di Peugeot che ha debuttato proprio su questa auto. Una cosa che però sta molto convincendo a proposito di questa auto è la sua tecnologia di bordo.

La tecnologia di bordo della nuova Peugeot 308 convince tutti

Chi ha testato la nuova Peugeot 308 dice infatti che la vettura della casa automobilistica francese ha fatto un notevole salto avanti rispetto al vecchio modello da questo punto di vista. Infatti a bordo della nuova 308 troviamo una generazione di infotainment completamente ridisegnata, chiamata i-Connect Advanced.

Il sistema della nuova Peugeot 308 è proprietario, configurabile e può subire modifiche con aggiornamenti OTA (da remoto). Lo schermo centrale standard da 10 pollici offre una definizione sufficiente e una buona luminosità. È reattivo e abbastanza chiaro nel suo approccio, ma ci vorrà del tempo per capire tutte le possibilità di personalizzazione offerte, e sono numerose. All’inizio si tende a perdersi un po’ nei suoi menù, densi e non sempre chiari.

Peugeot 308 SW Allure Pack diesel noleggio
La nuova Peugeot 308 ha tra i suoi punti di forza una tecnologia di bordo davvero completa e tra le migliori del suo segmento

Le principali home screen possono essere disposte a piacimento tramite widget, secondo lo stesso principio della home screen di uno smartphone. Così possiamo raggruppare le sue funzioni più utilizzate in modo logico ed ergonomico. È facile e convincente nell’uso, dopo aver preso ovviamente un po’ di confidenza.

La ricarica wireless opzionale si trova ai piedi della console: un semi-bias che lascia la possibilità di vedere le notifiche senza vedere effettivamente lo schermo intero. Davanti al guidatore, la strumentazione digitale da 10 pollici anche nell’i-Cockpit offre un classico display 3D entry-level o più spettacolare (come sulla 208) nel livello GT.

È possibile scegliere tra diverse configurazioni del display, ma in ogni caso la leggibilità non è probabilmente il punto di forza. In ogni caso nel complesso la tecnologia di bordo soddisfa e sicuramente potrebbe spingere chi cerca questo in un’auto ad optare per la nuova Peugeot 308.

Ti potrebbe interessare: Peugeot imita Fiat e vende 800 auto in 24 ore

 

Looks like you have blocked notifications!