in

Citroën continua a crescere in Brasile nel 2021

La C4 Cactus continua ad essere uno dei veicoli più venduti del brand in Brasile

Ad ottobre 2021, in Brasile, Citroën ha registrato una crescita delle vendite del 78% rispetto ad ottobre 2020. Questo numero diventa ancora più importante in quanto il mercato brasiliano ha registrato una diminuzione del 27%, se consideriamo i numeri di ottobre 2021 rispetto a ottobre 2020.

Inoltre, la casa automobilistica francese ha guadagnato una quota di mercato dell’1,2% il mese scorso. I risultati di ottobre consentono al marchio francese di mantenere la sua crescita al di sopra della media nel mercato brasiliano nel 2021.

Citroën: le vendite sono cresciute del 78% ad ottobre 2021

Nelle vendite cumulate fino ad ottobre, il brand di Stellantis ha venduto 17.510 veicoli, rappresentando una crescita del 57% in un mercato che è cresciuto dell’8% nello stesso periodo. La Citroën C4 Cactus continua ad essere uno dei veicoli più venduti di Citroën nel 2021 in Brasile.

Le immatricolazioni, che crescono al di sopra della media del suo segmento, hanno già garantito la consegna di 14.372 unità da gennaio ad ottobre, con un aumento del 78% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Sempre il mese scorso, anche i veicoli commerciali leggeri hanno ottenuto importanti risultati. La gamma Citroën Jumpy, con le sue versioni Van Pack, Vitré e Minibus, ha già venduto 2613 unità nel mercato brasiliano nel 2021 e, sommate alle vendite della gamma Jumper, rappresentano una crescita del 128% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Edgard Alexandrino, direttore commerciale di Citroën Brasile, ha detto: “Abbiamo continuato a crescere nelle vendite nel 2021! Citroën, con i risultati raggiunti ad ottobre, mantiene una crescita superiore alla media del mercato brasiliano. Cresciamo del 57% nell’anno, in un mercato che cresce dell’8%. Il SUV C4 Cactus e i nostri veicoli commerciali continuano a performare bene, anche in un mercato così competitivo. Il lavoro in partnership con la nostra rete di concessionarie e le varie azioni svolte sono state fondamentali nei risultati di ottobre e continuano a fare la differenza per il raggiungimento di tutti i nostri obiettivi”.

Looks like you have blocked notifications!