in

Opel: il CEO assicura la salvaguardia di tutte le fabbriche

Opel non smobilita in Germania: lo ha detto il nuovo CEO

Opel

Il nuovo capo della Opel Uwe Hochgeschurtz ha assicurato che le sedi della casa automobilistica in Germania verranno mantenute. “Manteniamo tutti gli stabilimenti. Rüsselsheim, Eisenach e Kaiserslautern sono e rimarranno i nostri stabilimenti in Germania”, ha affermato Hochgeschurtz dalle colonne del “Frankfurter Allgemeine Zeitung” nell’edizione di oggi lunedì 1 novembre 2021.

Opel rassicura la Germania sulle sue intenzioni

Tuttavia, è necessario elaborare la competitività più e più volte. In precedenza, c’erano state speculazioni su ulteriori tagli presso il produttore appartenente al gruppo Stellantis. Hochgeschurtz ha sottolineato: “Manteniamo i nostri contratti”. Era un mistero per lui il motivo per cui alcuni mettevano in dubbio la futura redditività di Opel. La casa automobilistica con i suoi 15.000 dipendenti è “più pronta per il futuro che mai in questo millennio”.

Allo stesso tempo, il manager ha chiarito che Opel doveva continuare a cambiare. Un’auto elettrica necessita di un lavoro minore e diverso per lo sviluppo e la produzione rispetto a un modello con motore a combustione. “Avremo bisogno di meno lavori con competenze meccaniche e più che abbiano a che fare con la chimica o il software”.

L’impianto di Eisenach è attualmente preoccupante. Lì la produzione rimarrà ferma fino alla fine dell’anno a causa di chip mancanti. Hochgeschurtz ha respinto la preoccupazione che la produzione potrebbe non essere riavviata. “Il nostro piano rimane invariato per riprendere la produzione all’inizio del prossimo anno, a condizione che la situazione dell’offerta lo consenta”, ha detto alla “FAZ”.

Opel è l’unico marchio tedesco della casa automobilistica Stellantis, creata all’inizio dell’anno dalla casa madre Peugeot PSA e Fiat Chrysler. Migliaia di posti di lavoro sono stati tagliati da quando PSA è subentrata nell’agosto 2017, con licenziamenti non possibili fino all’estate 2025.

Opel Russelsheim
Il nuovo capo della Opel Uwe Hochgeschurtz ha assicurato che le sedi della casa automobilistica in Germania verranno mantenute

Ti potrebbe interessare: Opel Zafira-e Life Business Edition: scopriamo come acquistarlo tramite finanziamento

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento