in

Ferrari Dino 308 GT4: all’asta uno speciale esemplare biturbo

Mancano poche ore al termine dell’asta online su The Market

Lanciata nel novembre del 1973, la Ferrari Dino 308 GT4 ha preso il posto della 246. Non c’erano più le curve sinuose della vettura precedente e questa volta l’azienda di Maranello ha optato per Bertone anziché Pininfarina.

Le linee di Marcello Gandini hanno portato un’estetica simile a una serie di vetture molto desiderate, tra cui la Lancia Stratos, la Lotus Esprit e la Lamborghini Urraco. La 308 GT4 è arrivata sul mercato anche come la prima 2+2 costruita dalla casa automobilistica modenese. Sotto il cofano c’era il primo motore V8 sviluppato dall’azienda. I suoi 3 litri di cilindrata permettevano di sviluppare 233 CV di potenza massima.

Ferrari Dino 308 GT4 1977 asta online
Ferrari Dino 308 GT4 interni

Ferrari Dino 308 GT4: il particolare esemplare con motore biturbo è in cerca di una nuova casa

Le vendite sono state un po’ lente, ma la 308 è diventata la prima Dino a cui è stato concesso l’uso del nome Ferrari. Nonostante il cavallino rampante non abbia mai aggiunto un turbocompressore al V8 da 3 litri, è disponibile all’asta la famosa Ferrari Dino 308 GT4 di Tony Lambert che ha condotto con successo negli anni ‘90.

A bordo di quest’auto, è stato il vincitore assoluto nel RAC MSA Hillclimb Leaders Championship nel 1993, con una vittoria di classe l’anno successivo, una vittoria al Pound Timber Midland Championship 1993 e il record di classe a Prescott, Loton Park, Wiscombe, Doune e molti altri ancora. Questa particolare Dino 308 GT4 dispone di un doppio turbocompressore Janspeed, cerchi in lega, roll-bar completo, sedili Sabelt, imbracature Willians, estintori OMP e carrozzeria leggera.

Ferrari Dino 308 GT4 1977 asta online

Il venditore ha acquistato la vettura direttamente da Lambert nel febbraio di quest’anno. In seguito all’acquisto, il proprietario si è affidato a uno specialista Ferrari per riportare su strada la GT4. Il motore è stato revisionato, gli ammortizzatori sono stati rivisti e sono stati montati nuove pastiglie dei freni e nuovi pneumatici. In totale, sono stati spesi 12.000 sterline (14.227 euro).

La speciale vettura dispone delle tipiche caratteristiche delle vetture del Gruppo 4, fra cui terminale di scarico a doppia uscita, cerchi in lega con il bordo diviso e faretti Cibie montati anteriormente.

The Market prevede una vendita compresa fra 35.000 e 55.000 sterline (41.494-65.205 euro). Al momento della pubblicazione di questo articolo, la Ferrari Dino 308 GT4 biturbo ha raggiunto la somma di 20.308 sterline (24.076 euro), ma mancano ancora diverse ore al termine dell’asta online.

Looks like you have blocked notifications!