in

Maserati MC20: riscontri produttivi in salita

A confermare i riscontri positivi sulle attività produttive legate alla Maserati MC20 è stato il segretario FIM CISL, Giorgio Uriti

Con l’arrivo della Maserati MC20, il Costruttore del Tridente ha cominciato a ragionare sulle basi da porre per introdurre una reale nuova era. Quando è stata presentata, ovvero circa un anno fa durante il mese di settembre del 2020, ha subito catalizzato l’attenzione del pubblico visto che Maserati tornava a introdurre a listino una sportiva vera dopo qualche anno di stasi su questo fronte.

La Maserati MC20 ha rinsavito le possibilità produttive dello stabilimento modenese di Viale Ciro Menotti dove il Tridente realizza proprio la sportiva e che ora sembra essere tornato a valori produttivi molto più interessanti di quelli messi in pratica negli ultimi tempi. Ora i numeri prodotti dalla nuova MC20 del Tridente permettono di certificare un oggettivo successo visto che comunque anche oggi i valori produttivi si mantengono su livelli che permettono di ragionare a pieno ritmo, ovvero circa 6 MC20 realizzate giornalmente in Viale Ciro Menotti.

A confermare gli ottimi riscontri sui valori produttivi relativi alla Maserati MC20 è stato il segretario FIM CISL, Giorgio Uriti che ha ammesso: “dal secondo trimestre del 2021 è partita la salita produttiva della supersportiva di Maserati, la nuova MC20. Nei primi nove mesi dell’anno si sono prodotte 370 MC20, saturando la capacità produttiva e azzerando gli ammortizzatori sociali. Ora l’aspettativa è crescere sia in volumi che in occupazione: in particolare nei diretti di produzione ci aspettiamo nuove assunzioni”. D’altronde, visti i volumi produttivi relativamente ridotti pare che la ormai diffusa crisi dei chip non sia riuscita ad intaccare la produzione della Maserati MC20 e quindi lo storico stabilimento modenese.

Un futuro di grosse novità per la Maserati MC20

Nel futuro della Maserati MC20 insistono già diverse novità. Il Costruttore del Tridente prosegue infatti sulla base di un programma diversificato che prevede un rafforzamento delle possibilità offerte dalla sportiva su molteplici campi di interesse. Le novità più importanti sono già in lavorazione visto che arriveranno già a partire dal 2022. Della Maserati MC20 arriverà presto una versione spider che permetterà di godere, con i capelli al vento, delle peculiarità offerte dalla MC20 “tradizionale”.

Già in programma anche la versione elettrica che dovrebbe essere denominata Folgore e che risulterà all’apice della nuova gamma a zero emissioni del Costruttore del Tridente. Accanto a questa ci saranno anche le versioni elettriche delle attesissime Maserati GranTurismo e GranCabrio.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento