in

Stellantis vuole quadruplicare le vendite di Alfa Romeo

L’obiettivo che Stellantis ha a proposito di Alfa Romeo nei prossimi anni sarà quello di quadruplicare le vendite

Alfa Romeo Tonale

Stellantis ha intenzioni serie a proposito di Alfa Romeo. Il gruppo comandato dal numero uno, l’amministratore delegato Carlos Tavares vuole quadruplicare nel giro di 5 o 6 anni le vendite della casa automobilistica del Biscione. Per fare ciò nei giorni scorsi il CEO dello storico marchio milanese Jean-Philippe Imparato ha annunciato l’arrivo di 5 nuovi modelli nei prossimi 5 anni. Si tratterà per lo più di auto ad alta redditività che si andranno a collocare in segmenti di mercato chiave che dovrebbero far crescere di molto le vendite della casa milanese.

Alfa Romeo vuole quadruplicare le sue vendite nel giro di 5 o 6 anni

Il primo modello ad arrivare sarà Alfa Romeo Tonale nel 2022. Il SUV di segmento C mostrato per la prima volta al Salone dell’auto di Ginevra nel 2019 dovrebbe dare un bello scossone alle vendite del marchio italiano che da tempo soffre di una vera e propria emorragia di vendite.

A seguire a fine 2023 arriverà un B-SUV che forse si potrebbe chiamare Brennero e che sarà prodotto in Polonia. La grande novità che arriva dalla Francia riguarda un modello compatto ed elettrico dalle dimensioni simili a quelle di una Peugeot 208 che potrebbe arrivare tra circa 3 o 4 anni. Inoltre si dice che anche la Giulietta potrebbe fare ritorno nella gamma della casa automobilistica del Biscione.

Grazie a modelli di questo tipo Alfa Romeo potrebbe tornare a dire la sua sul mercato e in speciale modo in Europa. L’obiettivo sono le 200 mila vendite annuali. Se con questi modelli le vendite del Biscione tornassero ad impennarsi allora potrebbe esserci spazio in futuro anche per modelli più premium come una futura ammiraglia coupè, un SUV di grandi dimensioni e persino per alcune auto sportive in collaborazione con Maserati. Vedremo dunque cosa emergerà nei prossimi mesi a proposito del futuro dello storico marchio milanese.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo, DS e Lancia: le tre case premium di Stellantis saranno le prime a rinnovare la rete di vendita

Looks like you have blocked notifications!

3 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero
  1. La mia 159 è ha fine ciclo… che faccio compro tedesco? Non vorrei ma la politica comm.le Alfa mi spingeva farlo. I suv non mi piacciono e la Giulia è identica a se stessa sa 5 anni ormai. Andrò di Audi o bmw purtroppo!

Lascia un commento