in

Lancia Stratos HF Zero sfila al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

Al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este partecipa anche la mitica Lancia Stratos HF Zero

Lancia Stratos HF Zero Concorso d'Eleganza

Al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, oltre alla Ferrari 335 Sport Spider con carrozzeria Scaglietti e all’Alfa Romeo 33 Stradale, è stata esposta anche la mitica Lancia Stratos HF Zero. Nonostante siano passati ben 48 anni, quasi mezzo secolo, questo esemplare della casa automobilistica torinese presenta ancora un design futuristico e all’avanguardia.

L’HF Zero, presentata nel 1970 come Prototipo Zero, è la precorritrice della tanto amata Supercar Stratos ed è considerata il capolavoro di Marcello Gandini. La vettura fu esposta per la prima volta in versione prototipale al Salone dell’auto di Torino del ’70 dalla carrozzeria Bertone.

Lancia Stratos HF Zero: il Prototipo Zero mostrato al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

Seppur si tratta di una concept car comunque all’interno è presente un motore centrale V4 preso da una Fulvia demolita. Questo è in grado di proporre una potenza massima di 115 CV e inoltre sono presenti dei freni a disco. La cattiva notizia è che la vettura non ha funzionato così bene durante il Concorso d’Eleganza, infatti è stata spinta da 3 persone.

La mitica Lancia Strato HF Zero dispone di un design che ricorda quello di una navicella spaziale con un parabrezza apribile, un’altezza di soli 84 cm circa, sedili che ricordano delle sedie a sdraio e un display dell’abitacolo che ricorda i sistemi adottati da Tesla sulle sue vetture. Nel 2011, RM Sotheby’s riuscì a vendere all’asta la stessa Lancia Stratos HF Zero presso Villa d’Este per 761.600 euro.