in

Salone di Ginevra 2022: è confermato dal 19 al 27 febbraio

Due conferme dagli organizzatori: il Salone di Ginevra 2022 si farà, e si terrà dal 19 al 27 febbraio. Dopo i danni dovuti alla pandemia

Il mondo dell’auto vuole dimenticare in fretta il 2020, anno orribile della pandemia di Covid, e anche il 2021, con l’onda lunga del coronavirus: idem gli organizzatori dei motor show in giro per il mondo. Che hanno dovuto bloccare le rassegne di quest’anno e dell’anno scorso. Ecco perché sono importanti due conferme, appena arrivate: il Salone di Ginevra 2022 si farà, e si terrà dal 19 al 27 febbraio. 

Gli organizzatori della manifestazione elvetica smentiscono le voci su una cancellazione dell’edizione 2022, per il protrarsi della pandemia. Ovviamente, tutti dovranno seguire alla lettera (con precisione svizzera, è il caso di dire) le raccomandazioni anti infezioni. Lo riporta Automotive News, che ha una fonte sicura: il consiglio della fondazione Gims, Geneva International Motor Show, gestore della più importante fiera automobilistica d’Europa.

Il Salone di Ginevra 2022 si terrà dal 19 al 27 febbraio nella tradizionale cornice del Palexpo. Anche per evitare, aggiungiamo noi, che Case e consumatori si innamorino troppo delle edizioni in digitale: tutto su Internet, comodamente visto da casa o da un qualsiasi altro luogo.

Ma attenzione: il tono dovrà essere decisamente minore rispetto al passato. Non ci potrà essere più l’enfasi delle edizioni precedenti, tantomeno quelle degli anni d’oro dell’auto. 

Salone di Ginevra 2022: in tono davvero minore

Vediamo infatti i numeri. Siamo a 60 espositori per il 2022. E per gli anni prima? Circa 160. Quindi, ne mancano 110 all’appello. Bisognerà anche capire il peso specifico di chi partecipa. E il peso specifico dei modelli portati dalle Case: quante anteprime mondiali o europee? Quante reali novità di richiamo? Chiaramente, nuovo anche il format, con una pista prova. E auto elettrica totale protagonista dell’evento.

Il Salone di Ginevra 2022 occuperà una superficie di 30.000 metri quadrati. Siamo ben lontani dai 106.000 metri quadrati dell’edizione del 2019, l’ultima prima della pandemia. Dentro, al massimo 30.000 persone al giorno. Ecco perché il portale digitale appositamente rivolto al pubblico e alla stampa sarà straordinariamente importante: il futuro non si ferma.

Looks like you have blocked notifications!