in

Salone Monaco di Baviera: della mobilità più che dell’auto

Si vede anche dal manifesto: vi piace l’idea? I visitatori potranno sperimentare nuove forme di mobilità e tecnologie low emission

salone monaco

C’era una volta il Salone dell’auto. Poteva essere quello di Bologna (epiche edizioni del Motorshow felsineo), di Ginevra o altro. Adesso, l’edizione dell’IAA (Internationale Automobil-Ausstellung), il Salone di Monaco di Baviera dal 7 al 12 settembre 2021, non può certo essere definito Salone dell’auto.

Lo dice il manifesto stesso che vedete qui su. Salone Monaco di Baviera: della mobilità più che dell’auto. In primo piano di tutto, fra persone che corrono, monopattini elettrici, dispositivi della micromobilità urbana, mezzi volanti, fuorché la mitica e leggendaria vettura.

Perché? Un po’ perché i Gruppi auto tentano di intercettare parte del fenomeno della nuova mobilità: vendono auto e monopattini elettrici. Ma anche perché le società di noleggio lungo termine propongono nel canone mensile la macchina da prendere in affitto, più un monopattino. E perché si reputa che la passione dei giovani verso le vetture non sia forte come un tempo: si orientano spesso verso strumenti di altro genere come i monopattini. 

Salone con nuova formula totale

Una formula ”diffusa”, un approccio alla mobilità in senso ampio, orientata verso la sostenibilità ecologica. Auto elettriche, ibride plug-in, strumenti elettrici per muoversi. Da comprare, da prendere a noleggio lungo termine o in sharing per qualche minuto. Infatti, i visitatori potranno sperimentare nuove forme di mobilità e tecnologie di propulsione a basse emissioni: per loro, in mostra un progetto pilota di percorso multimodale che connetta tra loro auto, bici, monopattino e trasporto pubblico locale. Una bella differenza da quello che era il Salone di Francoforte, incentrato sull’auto.

Pur tuttavia, i prezzi del Salone di Monaco restano di certo non bassissimi, non per i giovanissimi. A partire da 20 euro per l’ingresso giornaliero singolo nei giorni feriali, 25 euro il giornaliero nel weekend, 45 euro il pacchetto weekend e 59 euro il pacchetto weekend per tutto il nucleo famigliare. A meno che papà non paghi tutto.

Incidenti nella nuova mobilità: questione aperta

Prima o poi andrà anche affrontato il tema dei sinistri che coinvolgono, in Italia, in Europa e nel mondo, le nuove forme di mobilità: numeri che sfuggono alle statistiche, con aggravi a livello sociale e assicurativo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI