in

Citroën C3 sbarca nella flotta italiana di Share Now

Entro la fine del 2021 arriveranno 1200 esemplari della vettura

Share Now, nota azienda di car sharing presente anche in Italia, ha presentato nelle scorse ore in anteprima nazionale durante l’evento Citytech l’ultima aggiunta alla flotta dedicata al nostro Bel Paese: la Citroën C3.

Recentemente, l’azienda ha deciso di espandere la sua gamma di vetture con l’aggiunta di varie Fiat 500X, oltre a proporre le solite vetture di Smart, Mini e BMW. Entro la fine del 2021, però, la flotta sarà ulteriormente ampliata con 1200 esemplari della C3 così distribuiti: 510 a Milano, 405 a Roma e 285 a Torino.

Nuova Citroën C3 personalizzazione
Citroën C3

Citroën C3: 1200 esemplari saranno aggiunti alla flotta italiana di Share Now entro la fine del 2021

Questo significa che la city car della casa automobilistica francese rappresenterà il 50% della gamma complessiva offerta da Share Now, che attualmente conta 2300 vetture circa e 12 diversi modelli. Sarà possibile mettersi al volante della Citroën C3 pagando 0,21 cent al minuto. Proprio come gli altri modelli, la prenotazione e l’apertura del veicolo potranno essere effettuati esclusivamente dall’app Share Now.

Inoltre, è stato eliminato il precedente metodo di prenotazione che richiedeva di inserire nell’app il PIN presente sul parabrezza del veicolo per poter accedere. Share Now permetterà di utilizzare la C3 per gli spostamenti di breve durata oppure per i noleggi a lungo termine fino a 30 giorni consecutivi, anche superando il confine.

Andrea Leverano, Regional Operations Director South West di Share Now, ha detto: “Da sempre, il nostro obbiettivo è migliorare continuamente il nostro prodotto. Lo facciamo tenendoci pronti ad accogliere nuove opportunità che rendano il servizio non solo più efficiente ma anche più attraente. L’introduzione di nuovi modelli rispecchia proprio questa visione: le nuove Citroën C3 sono delle pratiche e perfette citycar, che si adattano molto bene alle esigenze dei nostri utenti, sia per un breve spostamento in città che per un viaggio più lungo nel fine settimana. Il car sharing è una componete ormai centrale nella mobilità e nella quotidianità dei cittadini, e il nostro costante impegno è quello di contribuire allo sviluppo sostenibile delle nostre città”.

Purtroppo, Share Now non ha fornito informazioni dettagliate sul tipo di allestimento e soprattutto sul motore che avranno le varie Citroën C3 disponibili a noleggio. In Italia, questo modello è disponibile a un prezzo di partenza di 16.800 euro, viene offerto in diversi allestimenti fra cui Feel, Shine e Live e con motori a benzina PureTech da 83 e 110 CV e diesel BlueHDi da 100 CV.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento