in

Colonnine di ricarica elettrica veloce: doppia offensiva

Novità da Enel X-Leroy Merlin in Italia e da E.On-Volkswagen in Germania: colonnine di ricarica elettrica veloce, duplice offensiva in Italia

C’è fame di colonnine di ricarica elettrica veloce, chiave per lo sviluppo dell’auto a corrente in Italia e nel mondo. Ed ecco allora la doppia offensiva: Novità da Enel X-Leroy Merlin in Italia e da E.On-Volkswagen in Germania. Iniziamo dalla prima, con i due protagonisti.

Da una parte Enel X, la linea di business globale del Gruppo Enel che offre servizi che accelerano l’innovazione e guidano la transizione energetica. Dall’altra, Leroy Merlin, azienda multispecialista che offre la possibilità di migliorare la propria casa con prodotti e servizi. Quale il target? Elettrificare almeno ulteriori 10 punti vendita di Leroy Merlin con le tecnologie di ricarica fast e ultrafast di Enel X: siamo già a 20 infrastrutture di ricarica in 10 punti vendita nel Paese.

Quindi, ti rechi al punto vendita con l’auto elettrica, fai il pieno di corrente veloce, con le JuicePump, stazioni fast da 50 kW. E con le JuicePump Ultra, stazioni ultrafast con una potenza fino a 300 kW. L’accordo prevede inoltre la possibilità di usare nuove tecnologie di ricarica come il JuiceMedia: integra la ricarica dei veicoli elettrici al passaggio di messaggi multimediali. 

Visto che si parla di vandalismi e guasti alle pochissime ricariche italiane pubbliche, attenzione: tutte le stazioni Enel X-Leroy Merlin sono monitorate con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione remota.

Colonnine di ricarica elettrica veloce 1

Colonnine di ricarica elettrica veloce in Germania: E.ON e il Gruppo Volkswagen

In Germania, arrivano le stazioni di ricarica rapida con batteria di accumulo. Grazie al patto fra VW ed E.ON (foto). A Essen (Renania Settentrionale-Vestfalia), Patrick Lammers (membro del Consiglio di amministrazione di E.ON per le soluzioni per i clienti) e Thomas Schmall (membro del CdA del Gruppo Volkswagen per la tecnologia) hanno messo in funzione il primo E.ON Drive Booster.

Il sistema flessibile di ricarica rapida non necessita di interventi strutturali o di adattamento della connessione alla rete: può caricare due veicoli elettrici contemporaneamente a 150 kW. Così, l’espamsione di una fitta rete pubblica di stazioni di ricarica rapida può diventare realtà molto prima del previsto.

L’E.ON Drive Booster è una fonte di corrente elettrica che non necessita di attingere la sua energia direttamente dalla rete: dispone di un proprio sistema integrato di stoccaggio con batteria. Una normale presa di corrente e la batteria interna forniscono la capacità necessaria per caricare due veicoli elettrici contemporaneamente fino a 150 kW: 15 minuti per il pieno. Così da avere un’autonomia aggiuntiva di 200 km.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento