in ,

Chrysler 300 e Dodge Durango potrebbero avere vita breve

Arrivano alcuni indizi sull’uscita di due modelli venduti nel mercato statunitense

Chrysler ha recentemente annunciato una serie di aggiornamenti per la sua gamma Chrysler 300 con l’arrivo del model year 2022. Nonostante ciò, la berlina potrebbe continuare ad esistere ancora per poco.

Secondo quanto riportato nelle scorse ore da Automotive News, l’auto potrebbe uscire dalla gamma del marchio di Stellantis entro la fine del 2023. Resta ancora da vedere, ma sappiamo che i dirigenti di Chrysler hanno già dato alcuni indizi circa l’uscita dal mercato della 300 ormai da diversi anni.

Dodge Durango
Dodge Durango

Chrysler 300 e Dodge Durango: i due modelli potrebbero presto uscire dalla gamma

Nel 2018, il capo dei brand di FCA Nord America ha affermato che Chrysler è un produttore di auto per le persone che si muovono e la Chrysler 300 non si adatta ai piani futuri. Sono passati tre anni e la 300 fa parte ancora della gamma della casa automobilistica statunitense, anche se le vendite sono scese da 51.237 unità nel 2017 a 29.213 esemplari nel 2019.

Il 2020 si è concluso con un risultato piuttosto deludente in quanto Chrysler ha consegnato 16.653 unità della berlina, seppur la pandemia abbia indubbiamente avuto un ruolo in questo deludente risultato.

Per quanto concerne il 2021, il brand di Stellantis ha venduto solo 11.062 unità nei primi due trimestri e ciò significa che quest’anno potrebbe chiudersi con appena 22.124 esemplari immatricolati complessivamente negli Stati Uniti.

Ad ogni modo, la Chrysler 300 potrebbe non essere l’unica “vittima” dell’ampia line-up del nuovo gruppo automobilistico italo-francese. La stessa fonte, infatti, suggerisce che la produzione del Dodge Durango potrebbe terminare nel 2024. Questa notizia sarebbe più sorprendente in quanto parliamo di un segmento, quello di SUV e crossover, che al momento è al top per quanto riguarda i risultati di vendita.

Considerando, però, che Dodge è un marchio che punta principalmente sulle muscle car, le vendite del Durango non sono particolarmente elevate. Parliamo di circa 66.000 unità all’anno. Per fare un confronto, Jeep, altro brand di Stellantis, riesce a vendere oltre 200.000 Grand Cherokee all’anno sempre nel mercato statunitense e la nuova Grand Cherokee L a sette posti potrebbe cannibalizzare le vendite del Durango a tre file.

Lascia un commento