in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio 6C Villa d’Este: è ufficiale la serie speciale

L’Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d’Este è realtà e attinge alla storia di un marchio glorioso: solo 85 gli esemplari a disposizione a 73.100 euro

Il Biscione conferma le indiscrezioni di cui avevamo parlato qui. L’Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d’Este è realtà e attinge alla storia di un marchio glorioso che ha bisogno di guardare anche indietro per ritrovare se stesso. La Stelvio 6C Villa d’Este punta sull’eleganza che prende spunto dai colori e dai dettagli della splendida Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé degli Anni Quaranta carrozzata dalla Touring Superleggera: un capolavoro nel panorama dell’auto.

La 6C 2500 SS Coupé, vincendo il Gran Premio Referendum al Concorso di Eleganza di Villa d’Este del 1949 si attribuì una denominazione iconica. La stessa che oggi ritroviamo su questa particolare edizione della Stelvio proposta in edizione limitatissima, solamente per il mercato italiano, in appena 85 esemplari. Già dall’esterno il richiamo è forte, a cominciare dalla bella vernice heritage in Rosso Etna Tristrato che richiama proprio la colorazione della gloriosa antenata.

Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d'Este

Caratteristiche uniche per l’Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d’Este

Con l’Alfa Romeo Stelvio 6C Villa d’Este il Biscione permette a 85 acquirenti di possedere un SUV capace di racchiudere un patrimonio tecnico invidiabile. Come dicevamo ieri, l’allestimento si basa sulla versione Ti ed eredita il propulsore da 2,2 litri Turbo Diesel capace di 210 cavalli di potenza ovvero un interessante 4 cilindri realizzato in alluminio con albero di trasmissione in carbonio abbinato al cambio automatico ad 8 rapporti e alla trazione integrale Q4.

Le belle linee dell’Alfa Romeo Stelvio vengono rese ulteriormente più eleganti dalle cornici cromate dei finestrini e dai possenti cerchi in lega da 21 pollici con classico design a cinque fori. All’interno si fa largo utilizzo della pelle a cominciare dai sedili che presentano l’elegante ricamo “6C Villa d’Este” sui poggiatesta con impunture specifiche, sulla plancia (anche in questo caso in pelle) trova posto un ulteriore ricamo con la silhouette della 6C 2500 SS Villa d’Este.

Alfa Romeo Stelvio e Giulia 6C Villa d'Este

Di serie il selettore delle marce con palette dietro al volante realizzate in alluminio. Ci sono chiaramente i sistemi di assistenza alla guida di Livello 2 con retrocamera posteriore, sensori anteriori e posteriori, wireless charger e portellone ad azionamento automatico.

La Stelvio 6C Villa d’Este è già disponibile in concessionaria con un prezzo di approdo fissato a 73.100 euro.

Alfa Romeo Stelvio e Giulia 6C Villa d'Este

Stamattina Alfa Romeo ha anche rilasciato la versione 6C Villa d’Este dell’Alfa Romeo Giulia, anticipata ieri da un post di Jean-Philippe Imparato apparso su Twitter. Il Biscione ha mantenuto il medesimo approccio già utilizzato sulla Stelvio. In questo caso l’Alfa Romeo Giulia 6C Villa d’Este adotterà i propulsori 2,2 Turbo Diesel da 190 cavalli di potenza e 2,0 turbo benzina da 280 cavalli abbinati alla trasmissione automatica a 8 marce. In questo caso la personalizzazione si basa sulle finiture esterne cromate, sui cerchi in lega da 19 pollici con cinque doppie razze e identica verniciatura Rosso Etna Tristrato. L’abitacolo mantiene le stesse caratteristiche di quello della Stelvio 6C Villa d’Este in termini di rivestimenti e dotazioni.

Looks like you have blocked notifications!