in

Opel Astra 2022: ecco come potrebbe essere il suo aspetto finale

La gamma dovrebbe includere anche una versione 100% elettrica e la sportiva OPC

Opel Astra 2022 render

L’Opel Astra è una delle auto più importanti nella gamma della casa automobilistica tedesca, sin dal suo lancio avvenuto nel 1991. Esattamente 30 anni dopo, il marchio di Stellantis si sta preparando a lanciare la sesta generazione della compatta. Per la nuova Astra, Opel farà affidamento principalmente sulle tecnologie sviluppate dagli ingegneri di PSA.

Tutto è iniziato con la nuova Peugeot 308 annunciata pochi mesi fa che ha portato con sé diverse novità molto interessanti fra cui dei motori di nuova generazione. Gran parte di questi li troveremo anche sulla cugina tedesca. La settimana scorsa, il marchio di Stellantis ha condiviso le prime immagini ufficiali sotto forma di teaser che ci hanno mostrato alcuni aspetti stilistici dell’Opel Astra 2022.

Opel Astra 2022 render
Opel Astra 2022 tre quarti posteriore

Opel Astra 2022: un progetto digitale ci anticipa il suo aspetto finale

Partendo proprio da queste ultime, i designer del sito Web russo Kolesa hanno realizzato un progetto digitale che ci mostra la tre quarti anteriore e quella posteriore. Dato che parliamo di immagini non ufficiali, l’aspetto finale della nuova Astra potrebbe ovviamente essere diverso.

In questo momento, la casa automobilistica tedesca non ha fornito dettagli esatti sulla gamma dei motori ma molto probabilmente dovrebbe prendere in prestito i due gruppi propulsori ibridi plug-in dalla 308 di terza generazione della casa del Leone. Entrambe le varianti riescono ad assicurare fino a 60 km di autonomia nel ciclo WLTP con una singola ricarica.

Nuova Opel Astra foto ufficiali

In alternativa, la nuova Opel Astra sarà commercializzata con due powertrain a combustione interna: il PureTech a benzina da 1.2 litri e il BlueHDi diesel da 1.5 litri. Attesa al debutto anche la variante OPC ad alte prestazioni che però arriverebbe soltanto in un secondo momento. La gamma dovrebbe essere costituita poi da una versione 100% elettrica.

Il nuovo Opel Vizor, comparso per la prima volta sul nuovo Mokka, sarà l’elemento stilistico centrale della carrozzeria, integrando senza soluzione di continuità diverse tecnologie come i fari IntelliLux LED super sottili. Sul retro, invece, ci sarà il nome ASTRA posizionato al centro del portellone.

La nuova compatta condividerà la piattaforma EMP2 sia con la nuova 308 che con la nuova DS 4. Infine, la produzione dell’Opel Astra 2022 inizierà quest’anno presso lo stabilimento di Rüsselsheim (Germania).

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento