in

Freni Brembo con tecnologia Led, tuffo nel futuro

Il concept di pinza freno che anticipa il futuro della mobilità

1 freni brembo

Dimenticate le componenti delle auto sporchi, unti, brutti a vedersi: ecco i freni Brembo con tecnologia Led. In occasione del suo sessantesimo anniversario, l’azienda italiana (eccellenza sul globo terracqueo) presenta New G Sessanta. Trattasi di concept che si ispira alla prima pinza freno per motocicletta prodotta dall’azienda e che incarna la nuova visione di mobilità del futuro.

Soluzione adattabile a ogni tipo di pinza. Con l’interfaccia, dialoga direttamente con l’utente. E dà modo di fare una scelta estetica, adattandosi ai gusti e alle preferenze del guidatore. La luce porta l’esperienza di Brembo nell’uso del colore a un livello superiore. Non più solo i colori della carrozzeria e degli interni, ma anche quelli dei freni esaltano il veicolo.

Si mira al freno su misura. Brembo New G Sessanta è un concept pensato per essere personalizzabile. Con la tecnologia wireless, a veicolo fermo, si sceglie la tonalità di luce desiderata per esprimere uno stato d’animo, arricchire lo stile del mezzo o adattarlo al luogo in cui si trova. A mezzo fermo, evidenzia l’azienda: tutto nella massima sicurezza stradale e nel rispetto del Codice della Strada. Non un gioco che distrae. D’altronde, anche per le luci interne delle macchine c’è già questa funzione: il colore viene scelto al momento.

freni brembo

Estetica e praticità nei freni Brembo

L’utilizzo della luce e del colore permetterebbe inoltre di ricevere dati e informazioni sullo stato del veicolo e sulla pinza. Estetica e praticità: fa anche ritrovare il veicolo parcheggiato tramite l’emissione di luci di cortesia. Colori e tecnologie delle pinze dei freni per abbellire il mezzo, e per rendere in generale più confortevole il possesso del veicolo, nonché il suo utilizzo.

C’è pure un richiamo storico. La Brembo New G Sessanta celebra nelle forme la prima pinza freno mai realizzata dall’azienda, prodotta nel 1972 per la moto, e nel nome il suo progettista. Ne reinterpreta le nervature con elementi evoluti.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento