in

Manipolazione dell’opinione pubblica: Musk cosa intende?

Fanno discutere le affermazioni del numero uno di Tesla

Manipolazione dell'opinione pubblica 1

L’istrionico Elon Musk, patron di Tesla, colpisce ancora. Ecco le sue parole su Twitter: “Le altre aziende spendono soldi in pubblicità e manipolazione dell’opinione pubblica. Tesla invece si concentra sul prodotto. Mi fido delle persone”. Che è grosso modo la traduzione di: “Other companies spend money on advertising & manipulating public opinion, Tesla focuses on the product. I trust the people”.

In realtà, l’uscita di Musk è una risposta a un utente che più o meno sostiene come Tesla debba prendere in considerazione la possibilità di assumere un addetto alle pubbliche relazioni. Il motivo? La posta in gioco sarebbe più alta per l’arrivo di FSD (Full Self Driving), per l’espansione in Cina ed Europa e per i concorrenti che “prendono in giro” Tesla come leader di mercato.

Fanno discutere quindi discutere le affermazioni del numero uno di Tesla. Esattamente, con chi ce l’ha? Con qualsiasi azienda di qualunque settore? Con tutti i Gruppi auto?

Se sì, l’accusa nei confronti degli altri Produttori potrebbe essere la seguente: voi fate pubbliche relazioni per manipolare l’opinione pubblica e per far sì che i consumatori comprino i vostri modelli. Io invece non faccio pr, non “manipolo”, rispondo coi fatti. Accuse senza prova né documentazioni. Un po’ campate per aria.

tesla guida assistita

Manipolazione dell’opinione pubblica: nessuna prova

Va anche detto, tuttavia, che da sempre Musk in persona colpisce e affonda i colpi online, utilizzando con sapienza i social e Internet: lui o chi per lui. E in effetti talvolta i mass media non sono del tutto obiettivi quando si parla di Tesla. Non ultimo, il sinistro in Texas con due morti. Non se ne sapeva assolutamente nulla.

Molti giornali online hanno immediatamente parlato di auto che andava da sé, con la guida autonoma, con due passeggeri. Un errore del robot, con vittime umane. Ma poi le indagini hanno detto altro. Anzitutto, l’Autopilot è una guida assistita. Inoltre, il guidatore c’era ma senza cintura. E comunque il robot non poteva funzionare in quanto la segnaletica non lo consentiva.

Insomma, nessuna prova di manipolazione, però qualche media sembra non nutrire simpatie verso Tesla.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento