in

Ecco perchè Peugeot è la marca preferita dai francesi

Peugeot è nuovamente diventato il marchio preferito dei francesi, ecco secondo noi il parchè

Peugeot Logo
Peugeot Logo

Secondo il barometro Posternak-Ifop di marzo, Peugeot è nuovamente diventato il marchio preferito dei francesi. Si tratta di una performance che non si verificava da novembre 2019 con un punteggio in miglioramento rispetto all’ultimo barometro. La domanda che in tanti si fanno è come mai i francesi prediligono così tanto il marchio automobilistico del Leone.

Peugeot è nuovamente diventato il marchio preferito dei francesi, ecco secondo noi il parchè

Secondo questo studio che si è svolto dal 3 al 4 marzo 2021 su un campione nazionale di 1.048 francesi di età pari o superiore a 18 anni, l’84% dei francesi ha una buona opinione di Peugeot. Se analizziamo in dettaglio lo studio, il 21% dei francesi ha persino “un’ottima immagine” di Peugeot e il 63% “un’immagine piuttosto buona”.

Complessivamente Peugeot ottiene un “indice di immagine” del 72%, in crescita di tre punti rispetto allo scorso novembre. Un punteggio onorevole in un contesto complicato per l’automobile in generale. Sempre secondo lo studio di Posternak-Ifop, il secondo costruttore nella classifica dei marchi preferiti dai francesi è Citroën con un sesto posto e un indice di immagine del 65%, mentre Renault è al quindicesimo posto con il 44%.

Lo studio non specifica le ragioni di questo attaccamento dei francesi alla Peugeot, ma comunque in proposito possiamo fare alcune supposizioni. In primo luogo, l’attaccamento dei francesi ai marchi storici si riflette nella classifica.

Ma soprattutto è il successo commerciale del marchio negli ultimi anni che ha dato al produttore un’immagine vincente. Probabilmente anche la fusione PSA-FCA ha dato una mano da questo punto di vista. Nelle concessionarie, lo stile Peugeot è popolare con un design riconosciuto da tutti.

Un’immagine positiva che dovrebbe comunque beneficiare della nuova identità visiva del produttore, che ha appena cambiato il suo logo. Il leone insomma non ha finito di ruggire. Si spera naturalmente che quanto sta accadendo in questi ultimi anni con Peugeot in Francia possa ripetersi anche con i marchi italiani di Stellantis in Italia ma anche in altri paesi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI