in

DS 3 Crossback: il PureTech 1.2 si conferma un’eccellenza tecnologica

Il propulsore turbo benzina è disponibile in tre livelli di potenza da 100, 130 e 155 CV

DS 3 Crossback PureTech

Per la DS 3 Crossback, la casa automobilistica francese ha utilizzato delle soluzioni motoristiche che abbracciano benzina, diesel e full electric. Una dimostrazione dell’estrema attualità di questo progetto e dell’impegno nel soddisfare differenti esigenze di percorrenza. Sotto il cofano sono presenti dei motori che soddisfano differenti esigenze e che portano molti utenti a favorire il benzina PureTech da 1.2 litri.

Un propulsore che per ben quattro anni consecutivi ha vinto il titolo internazionale di Motore dell’Anno nella categoria di riferimento, frutto di un investimento complessivo di 410 milioni di euro e ben 210 brevetti. Questi ultimi garantiscono il 18% di riduzione delle emissioni di CO2 rispetto a un tradizionale motore a quattro cilindri e il 75% di abbattimento del particolato grazie a un filtro dedicato.

DS 3 Crossback PureTech
DS 3 Crossback interni

DS 3 Crossback: sono molti gli utenti a favorire il PureTech benzina da 1.2 litri

Il PureTech è quindi un powertrain molto apprezzato dal pubblico e dalla critica, oltre ad essere efficace grazie alle alte prestazioni che assicurano una guida dinamica, mantenendo allo stesso tempo i consumi contenuti. La sua architettura a tre cilindri mostra un’insospettabile flessibilità, garantendo un ottimo equilibrio tra performance e consumi.

Se ciò non bastasse, il PureTech si adatta a tre distinti liveli di potenza enfatizzati dalla presenza di un turbocompressore: 100, 130 e 155 CV. Queste potenze presentano una coppia rispettiva di 205, 230 e 240 nm, a soli 1750 g/min per tutte le varianti.

DS 3 Crossback PureTech

La versione più performante del motore, quella da 155 CV, premete alla DS 3 Crossback di scattare da 0 a 100 km/h in 8,2 secondi. Quella da 130 CV impiega 9,2 secondi mentre quella da 100 CV 10,9 secondi. Questi numeri sono però possibili anche grazie alla leggerezza del SUV compatto: solo 1275 kg di massa in ordine di marcia per la versione da 100 CV, che passano a 1310 e 1316 kg per le altre due versioni.

Accanto alle tre iterazioni del PureTech troviamo un cambio manuale a 6 rapporti per la versione da 100 CV e quello automatico EAT8 a 8 marce per le altre due varianti. Grazie all’omologazione Euro 6.2D-ISC FCM, i motori PureTech sono a prova dell’immediato futuro. Secondo lo standard WLTP, i consumi vanno da 5,4 litri/100 km per la versione da 100 CV, 6 l/100 km per quella da 130 CV e 6,1 l/100 km per la più potente 155 CV.

Con un listino che parte da 26.000 euro, la DS 3 Crossback è disponibile in Italia nelle versioni So Chic, Grand Chic, Performance Line e Performance Line+. Questi quattro allestimenti hanno l’obiettivo di proporre equipaggiamenti distintivi ma hanno in comune tanta tecnologia a bordo e l’inimitabile carattere di DS Automobiles.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento