in ,

Cavallino Classic 2021: grande successo per il concorso Ferrari

Emozioni uniche per i protagonisti di Cavallino Classic 2021, con 100 Ferrari da sogno.

Cavallino Classic 2021
Cavallino Classic 2021 (Courtesy of Canossa Events)

Grande successo per l’edizione 2021 di Cavallino Classic. Il più importante concorso d’eleganza al mondo dedicato alle vetture Ferrari, giunto alla trentesima edizione, ha registrato la presenza di oltre 100 gioielli del “cavallino rampante“. Altissimo, come sempre, il livello.

In mostra, fra le altre, due Ferrari 250 GTO e 250 SWB (una delle quali da competizione) ed altrettante 275 GTB/4 e 250 GTL, più una 250 Testa Rossa del 1957. Insieme ad esse, tanti modelli classici e le più moderne 288 GTO, F40 e SF90 Stradale. Ad attirare l’attenzione degli appassionati ci hanno pensato anche una Ferrari FXX-K del 2015 e una monoposto F2001 del 2001 (ex Michael Schumacher).

Ben dodici – tra 365, 512 e Testarossa nelle sue diverse evoluzioni- le “rosse” equipaggiate con il motore 12 cilindri a V di 180 gradi, riunite per celebrare i 50 anni della 364 GT/4 BB del 1971, prima Ferrari stradale ad adottare questa soluzione tecnica.

Cavallino Classic: importanti adesioni

Cavallino Classic
Cavallino Classic 2021 (Courtesy of Canossa Events)

Nell’abbraccio di un pubblico competente e con un quadro meteo favorevole, Cavallino Classic 2021 è andato in scena nel giardino del The Breakers di Palm Beach, in Florida. Il concorso d’eleganza, come da tradizione, ha concluso la parte dinamica dell’evento, iniziato due giorni prima, con tante emozioni in pista e su strada.

Presenti i più importanti collezionisti Ferrari degli Stati Uniti, mentre quest’anno, per ovvi motivi, si è registrata l’assenza degli owner europei, sudamericani ed asiatici, solitamente fra i protagonisti con le loro vetture.

I premi principali della giuria

Ferrari Classic
Cavallino Classic 2021 (Courtesy of Canossa Events)

Sul fronte dei premi, “La Scuderia Ferrari Cup”, assegnata alla più interessante “rossa” da competizione, è andata alla Ferrari 250 GT TdF del 1957 con telaio #0619 GT. “La Gran Turismo Ferrari Cup”, assegnata alla più interessante granturismo di Maranello, ha premiato invece le doti della Ferrari 212 Inter Cabriolet Pinin Farina del 1952 con telaio #0235 EU, la seconda e ultima 212 carrozzata Cabriolet da Pinin Farina e l’unica con guida a sinistra. Questi sono stati i riconoscimenti principali, assegnati dalla qualificata giuria presieduta dal giudice capo Chris Current e sotto l’egida del giudice capo emerito Ed Gilbertson.

Tutti gli altri premi di Cavallino Classic

Cavallino Classic
Cavallino Classic 2021 (Courtesy of Canossa Events)

La Coppa Dodici Cilindri, per la migliore Ferrari con motore 12 cilindri:
Ferrari 342 America Cabriolet Vignale del 1952, telaio #0232 AL  

La Coppa Otto Cilindri, per la migliore Ferrari con motore 8 cilindri:
Ferrari 328 GTS del 1989, telaio #81932  

La Coppa Sei Cilindri, per la migliore Ferrari con motore 6 cilindri:
Dino 246 GT del 1979, telaio #01016  

The Preservation Vintage Cup (pre-1975):
Ferrari 512 BBi del 1984, telaio #49893
Ferrari 365 GT/4 BB del 1974, telaio #18385  

The Preservation Classic Cup (1976-1990):
Ferrari F40 del 1990, telaio #85788
Ferrari 328 GTS del 1989, telaio #81580   -The 330 GTC/GTS Cup:
Ferrari 330 GTS del 1968, telaio #10999

The Flat 12 Cup:
Ferrari 512 BBi del 1984, telaio #51723  

The Robert Tallgren Memorial Elegance Cup (for the finest Coachbuilt Ferrari):
Ferrari 410 Superamerica Coupè Pinin Farina del 1959, telaio #1305 SA
Ferrari 342 America Cabriolet Vignale del 1952, telaio # 0232 AL  

The Wayne Obry Commemorative Cup (for the car best representing excellence in restoration):
Ferrari 275 GTB/4 del 1967, telaio #09925  

The Ferrari Spirit Cup (for the owner best representing the spirit of track and Concorso):
Ferrari 212 Inter Cabriolet Pinin Farina del 1952, telaio #0235 EU  

The Ferrari Supercar Cup (for the finest among 288 GTO, F40, F50, Enzo or FXX):
Ferrari F40 del 1992, telaio #92936  

The Honorary Judges’ Cup (for the finest car selected by the Honorary Judges):
Ferrari 410 Superamerica Coupè Pinin Farina del 1959, telaio #1305 SA  

The Chief Judge Emeritus Cup (for the finest car chosen by Chief Judge Emeritus Ed Gilbertson):
Ferrari 288 GTO del 1985, telaio #56643  

Cavallino Classic
Cavallino Classic 2021 (Courtesy of Canossa Events)

Ecco le parole di Luigi Orlandini: “Cavallino Classic è il più importante evento al mondo dedicato alle Ferrari d’epoca. Nonostante la pandemia ci abbia obbligato a spostare di due mesi questa edizione, abbiamo registrato il tutto esaurito sia tra gli iscritti sia nella vendita dei biglietti al pubblico. L’acquisizione di Cavallino rappresenta per Canossa Events un investimento molto importante, soprattutto in tempi di grande crisi per il nostro settore, che ci permette grandi prospettive per il futuro. Abbiamo molte idee“.

Una delle prime a prendere forma sarà l’omaggio alla città natale di Enzo Ferrari con un evento speciale, solo su invito, che si terrà a Modena dal 2 al 4 luglio. Seguirà, a dicembre un’edizione speciale di Cavallino a Dubai, che sarà anche un’occasione unica per vivere Dubai Expo, il Gran Premio di Formula 1 di Abu Dhabi e, per chi lo desiderasse, anche la “prima” del Gran Premio di F1 di Jeddah in Arabia Saudita.

Crediti fotografici: Courtesy of Canossa Events

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento