in

Peugeot mostra il team dietro la rivoluzione dei veicoli elettrici

Un team sta dietro la rivoluzione dei veicoli elettrici in PEUGEOT, responsabile dell’assemblaggio e del test di ogni singola batteria

Peugeot Logo
Peugeot Logo

Entro il 2025, Peugeot offrirà una variante elettrificata su tutta la sua gamma di modelli. Ciò richiederà un aumento sostanziale del numero di batterie da produrre e la casa francese stima che il prossimo anno assemblerà fino a 10.000 batterie al mese per la sua gamma di auto e fino a 7.000 batterie al mese per la sua gamma avanzata di veicoli commerciali leggeri.

I tecnici qualificati che assemblano e testano le batterie sono appositamente formati e, con ogni unità garantita da una politica di garanzia di otto anni / 100.000 miglia, ogni batteria viene sottoposta a severi test di controllo qualità prima di essere installata su un veicolo Peugeot elettrificato. Prima dell’inizio del test, il team assembla ciascuna unità batteria. Le attuali unità da 50 kWh impiegano circa 60 minuti per essere assemblate e le unità più grandi da 75 kWh impiegano fino a 90 minuti.

Una volta assemblata, il team sottopone ogni batteria a una serie di test critici tra cui un test di controllo funzionale ed elettrico che simula il funzionamento della batteria in un veicolo per convalidare le prestazioni e la sicurezza. Segue un test di tenuta, in cui l’unità batteria viene pressurizzata con gas per verificare la presenza di perdite monitorando la perdita di pressione. Un sigillo adeguato impedirà all’acqua o allo sporco di entrare nelle celle della batteria e di comprometterne il ciclo di vita o le prestazioni.

L’intero processo di test richiede 15 minuti, compresi i controlli elettrici, il funzionamento della batteria e la sigillatura, e solo dopo aver superato questi test il team di tecnici approva le batterie per il montaggio. Peugeot gestisce una linea di produzione ibrida, dove sia i veicoli elettrici che quelli con motore a combustione convenzionale vengono assemblati sulla stessa linea.

Per lavorare all’assemblaggio e al collaudo delle batterie dei veicoli elettrici Peugeot, i tecnici devono seguire una formazione specialistica che dura fino a un mese. Nell’ambito della transizione ai veicoli elettrificati, il marchio del leone e il Gruppo Stellantis in generale stanno aumentando il numero di tecnici qualificati per assemblare e lavorare sui veicoli elettrificati.

Le piattaforme multienergetiche Peugeot danno ai clienti del marchio il “potere di scelta”, offrendo la stessa spaziosità, comfort e modularità nei veicoli elettrificati come nei veicoli a benzina e diesel. La CMP (Common Modular Platform) è dedicata ai veicoli dei segmenti B e C, ed è utilizzata per le versioni con motore elettrico e combustione interna. La EMP2 (Efficient Modular Platform) è dedicata ai veicoli dei segmenti C e D ed è utilizzata sia per le versioni ibride plug-in che per quelle con motore a combustione interna.

Peugeot offre attualmente una vasta gamma di veicoli elettrificati, tra cui e-208, e-2008, 3008 Plug-in Hybrid, e-Traveller, 508 Fastback Plug-in Hybrid e 508 SW Plug-in Hybrid, nonché l’e-Espert per clienti di furgoni.

Altri veicoli elettrificati verranno aggiunti alla gamma nel 2021, con e-Rifter, e-Partner ed e-Boxer in arrivo entro la fine dell’anno. Condividendo questo articolo puoi contribuire a diffondere valore ad altri che sono alla ricerca di questo tipo di informazioni. Quindi, incontra il team che sta dietro la rivoluzione dei veicoli elettrici in Peugeot, che è responsabile dell’assemblaggio e del test di ciascuna delle batterie che entrano in una delle loro auto e camion elettrici.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento