in

Anche Alfa Romeo avrà la sua Peugeot 208?

Alfa Romeo: possibile il ritorno nel segmento delle berline compatte con una “cugina” di Peugeot 208?

Nuova Alfa Romeo MiTo

Nei giorni scorsi hanno fatto rumore le parole del nuovo amministratore delegato di Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato. Il nuovo numero uno della casa automobilistica del Biscione. Tra le tante cose che ha rivelato parlando con i giornalisti a Torino ha anche detto che lo storico marchio milanese dovrà tornare in segmenti da cui manca da tempo e che sono fondamentali per fare grossi numeri.

Alfa Romeo: possibile il ritorno nel segmento delle berline compatte con una “cugina” di Peugeot 208?

Queste dichiarazioni hanno fatto pensare ad un possibile ritorno di Alfa Romeo in segmenti di auto compatte che possono aumentare di molto le vendite del Biscione che in questo momento sono ridotte all’osso dalla crisi causata dalla pandemia di coronavirus ma anche dalla mancanza di alternative nella sua gamma che al momento consta di appena 2 modelli: la berlina Giulia e il SUV Stelvio.

Dunque a questo punto oltre al B-SUV che forse si chiamerà Brennero e che dovrebbe essere presentato entro la fine del prossimo anno sembra sempre più possibile che il Biscione nel segmento B possa tornare anche con un altro modello. Si tratterebbe di una sorta di nuova Alfa Romeo MiTo che però ovviamente attingerebbe a piene mani dalle tecnologie francesi di Stellantis. Il riferimento va ovviamente alla piattaforma CMP e ai motori e tecnologie di auto quali Peugeot 208 e Opel Corsa.

 Ovviamente se davvero Alfa Romeo tornasse in un simile segmento lo farebbe con una vettura dalle caratteristiche premium e con uno stile inconfondibilmente Alfa Romeo. L’auto molto probabilmente arriverebbe sul mercato solo e soltanto in versione completamente elettrica.

Date le parole di Imparato inoltre sembra sempre più vicino il ritorno di Alfa Romeo Giulietta. Sempre secondo quanto dichiarato dal CEO Francese del Biscione, l’auto potrebbe essere la prima vettura completamente elettrica di Alfa Romeo.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Mito 2020: ecco un render che ipotizza il ritorno della compatta

Looks like you have blocked notifications!

11 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero
  1. Non vi soffermate al rendering in cui hanno mischiato una 208, una tonale e la Giulietta. Quello è per l’articolo.

    Leggete invece il contenuto molto importante: l’AD francese vuole che Alfa torni nel settore berline dopo il fallimento galattico di Giulia e Stelvio.
    Chi segue alfa sa bene che Mito e Giulietta risollevarono alla grande il marchio e un loro eventuale ritorno in chiave moderna non può far altro che bene al biscione.

Lascia un commento