in

Maserati Levante Hybrid è stato svelato

Maserati Levante Hybrid è stato ufficialmente rivelato questa mattina: ecco tutto quello che sappiamo

Maserati Levante Hybrid
Maserati Levante Hybrid

Come annunciato nei giorni scorsi dalla casa automobilistica del tridente questa mattina è stato svelato ufficialmente il nuovo Maserati Levante Hybrid. Si tratta di un modello particolarmente atteso rappresentando la prima versione elettrificata del celebre SUV della casa automobilistica modenese che fa parte del gruppo Stellantis. La grande novità di questa nuova variante di Levante è ovviamente rappresentata dalla presenza del nuovo motore quattro cilindri benzina 2.0 litri con tecnologia mild-hybrid che sviluppa una potenza complessiva di 330 CV e una coppia massima di 450 Nm.

Maserati Levante Hybrid è stato svelato: ecco le principali novità

Si tratta dello stesso propulsore adottato dalla prima auto elettrificata di Maserati. Ci riferiamo naturalmente alla Maserati Ghibli Hybrid che è stata svelata la scorsa estate. Grazie alla presenza di questo motore, la nuova Maserati Levante Hybrid presenta un livello di emissioni di CO2 di 231-252 gr/km. 

Questo rappresenta il 18 per cento in meno rispetto alla versione a benzina e il 3 per cento in meno di quella diesel. Il nuovo sistema ibrido di Levante garantisce al SUV una riduzione di peso di 20 kg rispetto alla versione a benzina e di 115 kg rispetto a quella a gasolio. Questo garantisce un miglioramento nella distribuzione dei pesi e di conseguenza Maserati Levante Hybrid è in grado di accelerare da 0 a 100 in 6 secondi come il benzina e circa un secondo meno del diesel.

A differenza della Ghibli, Maserati Levante Hybrid è a trazione integrale, sebbene il 100% della coppia possa essere inviato alle ruote posteriori, con il 50% disponibile all’anteriore quando necessario.

BSG, batteria, eBooster e un convertitore DC/DC sono i quattro elementi che compongono il sistema propulsivo di Maserati Levante Hybrid. Il Belt Starter Generation recupera l’energia e la immagazzina nella batteria posta sotto al baule dell’auto. Questa ovviamente ha la funzione di alimentare l’eBooster. Infine il compressore elettrico si affianca al turbocompressore classico gestendo il motore ai bassi regimi.

La combinazione di BSG e eBooster fornisce anche potenza extra quando il motore raggiunge la sua velocità massima in modalità Sport, sfruttando al massimo le prestazioni dell’auto, mentre la modalità Normale fornisce un equilibrio ottimale tra prestazioni e consumo di carburante.

Anche la cabina è stata rinnovata rispetto al Levante che già conoscevamo. Una delle novità più importanti è l’arrivo di un nuovo schermo centrale da 8,4 ” con grafica migliorata.

Per quanto riguarda invece il design del nuovo Maserati Levante Hybrid, segnaliamo che questo si differenzia dal resto della gamma per alcuni dettagli estetici che sono stati modificati appositamente. Ci riferiamo ad esempio all’esterno ad elementi quali pinze dei freni, logo e prese d’aria che sono di colore blu cobalto. Internamente, questo colore, che è stato scelto dalla casa automobilistica del Tridente per identificare le auto elettrificate, lo ritroviamo nelle cuciture dei sedili.

Segnaliamo sempre a proposito della nuova Maserati Levante Hybrid anche il debutto di un nuovo colore per la carrozzeria denominato blu metallizzato tristrato chiamato Azzurro Astro che sarà esclusivo della gamma di Maserati Folgore. Altra caratteristica di questa particolare versione di Levante sarà la presenza di sospensioni pneumatiche che permettono di alzare o abbassare la vettura in base al tipo di strada da affrontare. Queste saranno di serie su tutte le Levante Hybrid.

Ti potrebbe interessare: Maserati Levante Hybrid debutterà ufficialmente il 19 aprile

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale in ritardo, Giulia e Stelvio restyling, Maserati Levante Hybrid: le migliori news della settimana

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento