in ,

Ferrari Portofino con la porta sventrata a spasso a Miami | Video

Non è la solita “rossa” in condizioni da concorso, ma presto questa Ferrari Portofino tornerà in forma.

Ferrari Portofino
Grandi ferite per la "rossa"

Un video ci restituisce le immagini di una Ferrari Portofino con la porta sventrata a seguito di un incidente. Fin qui nulla di strano: può succedere. La cosa singolare è che, nel caso specifico, si muove per le strade di Miami, sulle sue ruote, in queste condizioni, senza essere a bordo di un carro attrezzi. Di solito, infatti, il trasferimento in officina di un’auto danneggiata in un crash avviene sui mezzi di soccorso stradale. Qui, però, si è scelta una “strategia” diversa.

Probabilmente, nell’incidente, nessuno si è fatto male. La “rossa“, inoltre, per quanto ferita, non è in condizioni di non potersi muovere senza supporto esterno. Comunque la cosa fa un certo effetto, perché a Miami, come in ogni angolo del mondo, di solito le auto del “cavallino rampante” si vedono a spasso in forma smagliante. La vita, però, ci insegna che ad ogni regola c’è l’eccezione. Eccone una.

Ferrari Portofino: una ferita alla porta che fa male

Protagonista della disavventura, come dicevamo, è stata una Ferrari Portofino, entrata in listino nel 2018. Il modello si offre allo sguardo con linee da Dolce Vita, che ben si coniugano alla natura di questa granturismo con carrozzeria coupé-cabriolet. Erede della California e della California T, la Portofino risulta più riuscita della progenitrice sia nel frontale, più incisivo, che nello specchio di coda, dove recupera quello sviluppo orizzontale che mancava alla versione delle origini.

La potenza massima erogata dal motore V8 biturbo di 3.9 litri è di 600 cavalli. Quanto basta per liquidare l’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3.5 secondi. Vola a quota 320 km/h la velocità massima. La Ferrari Portofino è un’auto versatile, che regala la possibilità di godere delle sue emozioni sia in versione chiusa che aperta. In essa l’eleganza si coniuga felicemente alla sportività, in un quadro dove il comfort è davvero curato bene. Ciò non va ad inficiare il quadro dinamico, dove emerge in pieno il carattere delle opere di Maranello, anche se in forma meno estrema rispetto alle vetture più prestazionali del “cavallino rampante“.

Regina del suo segmento, la Ferrari Portofino è stata aggiornata nel 2020, con l’arrivo della Portofino M, in cui la lettera finale sta per Modificata. In questo nuovo step guadagna un’estetica ancora più riuscita e nuovi traguardi tecnici. Il rinnovato gruppo motopropulsore sviluppa ora una potenza massima di 620 cavalli ed è abbinato a un nuovissimo cambio a otto rapporti. Cinque, adesso, le posizioni del Manettino, che si giova dell’arrivo della modalità “Race”. Tornando alla precedente Ferrari Portofino – quella dello step iniziale per intenderci – ci piange il cuore nel vedere l’esemplare ferito protagonista del video di Miami. A voi i fotogrammi, che non fanno certo piacere agli appassionati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento