in

Peugeot 308: la situazione è grave a causa della terza settimana di stop

Terza settimana di stop alla produzione per la nuova Peugeot 308 nello stabilimento Stellantis di Sochaux in Francia

Terza settimana di stop alla produzione per la nuova Peugeot 308 nello stabilimento Stellantis di Sochaux in Francia. Il motivo è sempre lo stesso, la mancanza di semiconduttori non permette di completare l’assemblaggio della vettura che da poco è stata presentata ufficialmente. Ovviamente a causa di ciò la situazione si fa seria per la nuova Peugeot 308.

Terza settimana di stop alla produzione per la nuova Peugeot 308 nello stabilimento Stellantis di Sochaux in Francia

La direzione dello stabilimento di Stellantis a Sochaux ha deciso di annullare tutte le sessioni di lavoro della linea dedicata alla 308 per la settimana dal 12 al 16 aprile, come aveva fatto per le due settimane precedenti dal 29 marzo, ha detto il portavoce.

Il modello è tanto più indebolito dalla carenza globale di semiconduttori, perché questo lo priva di una parte di alimentazione del cruscotto che gli è specifica. Le tre settimane di fermo macchina rappresentano una perdita di produzione di 6.000 unità della nuova Peugeot 308, senza contare i disservizi già riscontrati all’inizio dell’anno, precisano anche i sindacati.

“La maggior parte” dei 700 dipendenti interessati potrà beneficiare di misure (formazione, sostituzione colleghi, assegnazione temporanea ad altri siti limitrofi al gruppo, ecc.) che garantiranno loro il mantenimento della propria remunerazione, ha precisato il portavoce del sito.

Ovviamente questa situazione potrebbe influire sulle consegne delle nuove Peugeot 308 in Europa. Vedremo dunque come si evolverà la situazione. E’ certamente sorprendente pensare che la mancanza di microchip fermi cosi l’industria automobilistica. Si tratta di un qualcosa di davvero impensabile fino ad una decina di anni fa.

Ti potrebbe interessare: Peugeot Rifter: il nuovo i-Cockpit è una delle novità più interessanti presenti a bordo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento