in ,

Lancia Delta HF Integrale 16V: un esemplare praticamente immacolato all’asta

La Delta HF Integrale 16V proposta da RM Sotheby’s viene valutata da 75mila a 90mila euro, l’asta si concluderà a fine aprile

Delta HF Integrale 16V

È un tuffo al cuore ricordare i successi di Lancia nel Mondiale Rally dal 1987 al 1992, trascorsi di una Delta Integrale che è icona del motorsport più genuino di sempre. Oggi infatti le mire del costruttore torinese sono lontane da quelle intraprese un tempo con un listino praticamente inesistente, caratterizzato com’è dall’unica proposta rappresentata dalla Lancia Ypsilon: un prodotto decennale, rivisto e rinnovato puntualmente ma lontano dalle concezioni di un tempo.

La gestazione della fusione tra FCA e PSA ha introdotto in Stellantis una possibile alternativa che ha posto Lancia sotto la medesima direzione di DS e Alfa Romeo, ovvero sotto l’accezione di costruttori premium. Andranno quindi meglio le cose in futuro? Probabilmente si, o almeno è questa la speranza degli appassionati che ogni volta che vedono una Lancia Delta non possono che avere un ricordo da spulciare ogni volta che una di queste viene proposta all’asta darebbero tutto quanto pur di portarsela a casa. È il caso di questa interessante Lancia Delta HF Integrale 16 Valvole proposta ancora una volta dall’evento Open Roads di RM Sotheby’s.

È un esemplare del 1990

La Lancia Delta HF Integrale 16V (telaio ZLA831AB000507445) è stata acquistata nuova all’inizio del 1990 da un concessionario Lancia con sede a Brescia come regalo dello stesso proprietario in occasione del suo cinquantesimo compleanno. Proprio come si presenta oggi, l’auto sfoggiava l’iconica vernice rossa ed è dotata di tetto apribile e sedili Recaro rivestiti in pelle nera, opzioni raramente a disposizione su una Delta Integrale. L’unico proprietario ha mantenuto la Delta HF Integrale 16V per i successivi ventisei anni e durante questo periodo l’auto è rimasta per lungo tempo inutilizzata. La Delta è stata poi acquistata da un secondo acquirente nel 2016 ed esportata nella sua nativa Germania, dove si trova ancora oggi. Secondo l’attuale proprietario, la Delta HF Integrale 16V è stata regolarmente tagliandata dal proprietario originale sebbene RM Sotheby’s precisa che non ci sono fatture in archivio per giustificare i lavori eseguiti. Inoltre, il contachilometri mostra poco meno di 200 chilometri percorsi, sebbene non si riesca a dimostrare che siano effettivamente stati percorsi così pochi chilometri dal 1990 ad oggi.

Delta HF Integrale 16V

Al suo arrivo in Germania nel 2016, la Lancia Delta HF Integrale 16V del lotto ha ricevuto un importante tagliando che includeva il cambio di una cinghia di distribuzione. Inoltre, nel febbraio di quest’anno la vettura è stata tagliandata e ha ricevuto una nuova cinghia di distribuzione, una nuova pompa dell’acqua e nuovi pneumatici Pirelli P Zero Asimmetrico. È importante sottolineare che l’auto è accompagnata da una serie di manuali, tra cui il suo libretto dei tagliandi originale, il materiale promozionale Delta Integrale, una copia della sua precedente registrazione italiana e il certificato ASI.

Delta HF Integrale 16V

RM Sotheby’s stima la vettura con un valore compreso fra 75mila e 90mila euro: l’asta si terrà online dal 21 al 29 aprile prossimo. Alcune soluzioni e il fatto che abbia avuto soltanto due proprietari rappresenta un set di caratteristiche che potrebbe far apprezzare questa Delta quando l’asta sarà effettivamente aperta.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI