in ,

Dodge Viper: il suo motore V10 sarà usato per realizzare una particolare supercar

Il 10 cilindri è stato preso da una Viper di seconda generazione

Dodge Viper motore supercar

Molte persone si aspettavano che Dodge avrebbe portato sul mercato la sesta generazione della mitica Dodge Viper. Tuttavia, la storia della sportiva a due porte si è conclusa qualche anno fa con la quinta generazione. È qui che entra in gioco un progetto molto particolare che riguarda una supercar con il motore V10 aspirato da 8 litri montato centralmente proprio della Viper.

Questa creazione particolare nasce da un’idea di Casey Putsch e nasconde sotto il cofano il 10 cilindri di una Viper di seconda generazione. Tale propulsore sarà inserito dietro l’abitacolo di una supercar sviluppata su misura e con una carrozzeria molto simile a quella della Nissan GTP ZX-Turbo da corsa.

Dodge Viper motore supercar
Ecco la supercar di Casey Putsch con il motore V10 da 8 litri della Dodge Viper

Dodge Viper: Casey Putsch ci mostra il suo ultimo progetto con il V10 da 8 litri della sportiva

Quindi, come potete ben immaginare, non si tratta di un semplice progetto di scambio di motore ma un qualcosa che è nato completamente da zero. Il creatore sostiene che la particolare supercar avrà un telaio realizzato completamente su misura e avrà le specifiche necessarie per essere guidata legalmente su strada. Inoltre, Putsch afferma di voler implementare anche l’aria condizionata all’interno.

Lo youtuber è riuscito a combinare il V10 da 8 litri della Dodge Viper con il cambio manuale di una Porsche 911 Turbo della generazione 996. Se ciò non bastasse, Casey Putsch ha in programma di far correre la supercar nella classe unlimited della National Auto Sport Association. Vi lasciamo con un video pubblicato su YouTube dallo stesso creatore che ci mostra una panoramica dello speciale progetto.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento