in

Stati Uniti: il governo Biden promette 174 miliardi per i veicoli elettrici

Il governo vuole incoraggiare gli americani ad acquistare EV prodotti localmente

auto-elettriche

L’amministrazione di Joe Biden intende impiegare 174 miliardi di dollari per sostenere i veicoli elettrici e le energie rinnovabili. Questo piano fa parte di una proposta da 2 milioni di dollari molto più grande. Grazie a questo denaro, le varie case automobilistiche potranno spingere la produzione americana di componenti e batterie per i veicoli elettrici.

In aggiunta, secondo Reuters, estenderebbe anche gli incentivi fiscali e gli sconti per i consumatori finali. La proposta del governo include poi incentivi per costruire una rete di 500.000 caricatori per EV entro il 2030 così da permettere ai conducenti di guidare con tranquillità senza avere la paura di rimanere a secco di energia.

auto elettriche
Stati Uniti, prevista la costruzione di una rete di 500.000 caricatori per EV entro il 2030

Stati Uniti: l’ultima proposta avanzata dal governo Biden punta sui veicoli elettrici

L’obiettivo principale è quello di incoraggiare gli americani ad acquistare veicoli elettrici prodotti localmente, garantendo nel contempo che questi siano alla portata di tutte le famiglie e i professionisti. Nel frattempo, il governo americano cercherà di sostituire 50.000 veicoli con motori diesel ed elettrificare almeno il 20% degli scuolabus.

Sempre in base la stessa proposta, anche la flotta federale (compresa quella dello United States Postal Office) verrebbe elettrificata. L’amministrazione Biden però non seguirà l’esempio della California e non ha fissato ancora una data per eliminare gradualmente i veicoli con motore a combustione interna.

La proposta cerca anche di puntare su impianti eolici, solari e di stoccaggio di energia per i prossimi 10 anni. L’obiettivo è quello di ridurre il costo dell’energia rinnovabile per gli acquirenti. Il piano cercherà infine di applicare delle tasse a coloro che inquinano in modo da pagare la pulizia ambientale. Prima di entrare in vigore, però, la proposta dovrà essere approvata dal congresso degli Stati Uniti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI