in ,

Dodge Challenger SRT Hellcat gareggia contro un Ford F-150 in una drag race

Ecco una gara di accelerazione avvenuta fra due veicoli molto diversi tra di loro

Dodge Challenger SRT Hellcat vs Ford F-150 drag race

In diversi articoli riguardanti le gare di accelerazione abbiamo assistito quasi sempre a dei versus fra due veicoli dello stesso segmento. In questo articolo, però, vi proponiamo un video pubblicato su YouTube da Can I be Frank che ci mostra una sfida fra una Dodge Challenger SRT Hellcat e un Ford F-150, che sarebbe dovuto scontrarsi con il Ram 1500.

Anche se le modifiche potrebbero essere il fattore decisivo in questo confronto, alcuni potrebbero subito dare per scontata la vittoria della muscle car di Stellantis. La Challenger SRT Hellcat, con motore Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri con potenza superiore ai 700 CV, sembra disporre di un pacchetto incentrato sulle drag race in quanto troviamo degli enormi pneumatici posteriori e delle gomme anteriori sottili per una bassa resistenza al rotolamento.

Dodge Challenger SRT Hellcat vs Ford F-150 drag race
Ford F-150 con scarichi laterali

Dodge Challenger SRT Hellcat: la muscle car affronta un Ford F-150 sull’asfalto

Oltre al kit widebody, la muscle car di Mopar dispone di un paracadute posizionato sul retro per fermarla nel più breve tempo possibile una volta completato il quarto di miglio. Per quanto riguarda il Ford F-150, si tratta di un modello di generazione precedente con Regular Cab e cassone corto, oltre ad avere un copricassone per ridurre la resistenza.

Purtroppo, lo youtuber Can I be Frank non ha menzionato la potenza erogata dal pick-up da corsa ma i terminali di scarico posizionati lateralmente suggeriscono qualcosa di serio sotto il cofano. Per scoprire se la Dodge Challenger SRT Hellcat ha vinto o meno la gara di accelerazione, vi basta cliccare sul tasto Play del dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento