in

TomTom con nuova interfaccia intuitiva

Può essere visualizzata sulla console centrale, sullo schermo del quadro strumenti, sul display head-up e sugli schermi dei passeggeri in diverse dimensioni e proporzioni 

tomtom con nuova interfaccia intuitiva

Si chiama TomTom Navigation for Automotive, ed è una soluzione di navigazione ibrida. Quando non è disponibile una connessione dati, la soluzione passa al software e alle mappe di bordo. È cloud-native: trae vantaggio da percorsi, ricerche e mappe aggiornate e super veloci. TomTom con nuova interfaccia intuitiva: può essere visualizzata sulla console centrale, sullo schermo del quadro strumenti, sul display head-up (HUD) e sugli schermi dei passeggeri in diverse dimensioni e proporzioni.

Risultato: sono proiettate le informazioni importanti come le istruzioni di navigazione turn-by-turn e di corsia, nonché gli avvisi di traffico e di pericolo direttamente sull’HUD del veicolo o sullo schermo del quadro strumenti. Il conducente può anche interagire direttamente con la navigazione di TomTom tramite un’assistenza vocale comoda da Amazon Alexa, Cerence o Houndify.

TomTom con nuova interfaccia intuitiva: quali obiettivi

Target: accrescere il comfort e aumentare la sicurezza: non ci si distrae. Né con gli occhi né con la testa né con le mani. Il guidatore fa solo una cosa: pensa alla strada. D’altronde, l’head-up nasce proprio affinché il pilota tenga gli occhi sulla strada: non muove il capo per vedere le informazioni preziose che compaiono davanti.

La navigazione di nuova generazione di TomTom può essere integrata con i sensori del veicolo, consentendo di visualizzare informazioni vitali legate all’ADAS e allo stato di rifornimento o ricarica.

Mappatura dinamica della gamma per auto elettriche

Ultima chicca, la Dynamic range mapping (mappatura dinamica della gamma): aiuta i conducenti a visualizzare l’autonomia del proprio veicolo, particolarmente importante per i veicoli elettrici. Se l’autonomia  non è sufficiente per raggiungere la destinazione , il guidatore beneficia di un alert per trovare un punto di ricarica.

E gli viene fornito un confronto dei costi dei punti di ricarica disponibili che si trovano sul percorso e nel raggio d’azione. Il punto di ricarica scelto viene quindi aggiunto come waypoint verso la destinazione del conducente. Per azzerare il timore di restare a secco di elettricità.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento