in

Jeep Grand Compass: ecco dei render basati sulle recenti foto spia

Il progetto digitale prende ispirazione anche dall’ultimo restyling della Compass

Jeep Grand Compass 2022 render

Dopo aver lanciato la Grand Cherokee L a sette posti e i nuovi Wagoneer e Grand Wagoneer, Jeep prevede di annunciare nei prossimi mesi delle novità interessanti per quanto riguarda la sua gamma SUV. Sappiamo che il marchio di Stellantis prevede di annunciare un nuovo crossover a tre file di sedili che fino ad ora è stato identificato con il nome di Jeep Grand Compass.

Sulla base delle ultime foto spia trapelate sul Web, il noto sito Internet russo Kolesa ha immaginato come potrebbe essere il suo design finale. La versione a passo lungo della Compass dovrebbe disporre di una griglia a sette barre e nuovi fari con luci di marcia diurna a LED utilizzati già su altri modelli.

Jeep Grand Compass 2022 render
Jeep Grand Compass tre quarti posteriore

Jeep Grand Compass: Kolesa ipotizza in render l’aspetto finale del SUV a sette posti

Da notare anche la griglia centrale con un’altra posta sulla zona inferiore con il sensore radar collocato proprio al centro. Il profilo laterale della Grand Compass ipotizzata da Kolesa non è poi così diversa dall’attuale Compass. Sulla parte posteriore possiamo prevedere un design molto simile alla Compass model year 2021. Gli artisti del sito russo hanno improvvisato il design dei fanali posteriori in quanto gli ultimi prototipi catturati in foto erano completamente mimetizzati.

All’interno della Grand Compass possiamo aspettarci diverse caratteristiche ereditate dal fratello minore come ad esempio il nuovo sistema di infotainment Uconnect 5 con display touch da 10.1 pollici, un quadro strumenti digitale da 10.25 pollici, supporto Android Auto ed Apple CarPlay (entrambi wireless), assistente vocale Amazon Alexa, aggiornamenti via OTA e connettività Bluetooth.

Nel Vecchio Continente, la nuova Jeep Grand Compass dovrebbe disporre di un motore turbo da 1.3 litri e molto probabilmente proposta anche in versione ibrida plug-in contrassegnata con la denominazione 4xe.

In Nord America, invece, Jeep offrirà probabilmente il vecchio motore Tigershark da 2.4 litri con trazione anteriore e trasmissione automatica a 6 rapporti. Non ci resta a questo punto che attendere le prossime settimane per vedere se il marchio di Stellantis confermerà l’esistenza di questo SUV compatto a sette posti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento