in

Ferrari 488 Pista Piloti fa i burnout e cinge 2 moto | Video

Grandi e copiose ciambelle disegnate con le ruote di una Ferrari 488 Pista Piloti.

Ferrari 488 Pista Piloti

Di solito, quando si parla della Ferrari 488 Pista Piloti, si pensa a giri al fulmicotone, magari sul circuito di Monza. Qualcuno, però, usa questa supercar estrema del “cavallino rampante” per dei più banali ma scenografici burnout. Il video odierno ce ne consegna una prova. In alcune aree del mondo il bisogno di disegnare ciambelle con la scissione delle particelle del battistrada sembra piuttosto diffuso. A volte non si capisce il senso di simili espressioni “creative”, ma molti le apprezzano.

Nel filmato, possiamo vedere all’opera un driver che produce le circonferenze con gli pneumatici della sua “rossa”, mentre cinge due motociclisti, disposti al centro della scena. Il risultato sono dei fotogrammi molto movimentati, di taglio quasi hollywoodiano. Roba da cinema, per intenderci.

Legame intimo con le corse

Ferrari 488 Pista Piloti
Vista dall’alto

Protagonista principale dell’impresa è la già citata Ferrari 488 Pista Piloti, chiamata all’azione fuori dal suo habitat naturale. Questa vettura del “cavallino rampante” sottolinea il rapporto intimo della casa di Maranello con il mondo delle corse. Il know-how racing è stato travasato a piene mani nel suo DNA, ma la fruibilità quotidiana non è per nulla compromessa, anche grazie all’elettronica particolarmente evoluta.

Cuore pulsante della Ferrari 488 Pista Piloti è un motore V8 biturbo da 3.9 litri, in grado di erogare una potenza massima di 720 cavalli a 8.000 giri al minuto. Le performance sono degne del blasone del marchio: 0-100 km/h in 2.85 secondi, 0-200 km/h in 7.6 secondi, velocità massima superiore ai 340 km/h. L’auto, in questa veste, nasce nell’ambito del programma Tailor Made e celebra il rapporto del marchio emiliano con l’universo agonistico. Non è un caso se il debutto in società è avvenuto con un esemplare la cui livrea si ispirava alla vettura numero 51 con cui AF Corse vinse i titoli piloti e costruttori nel FIA WEC 2017. Ai clienti impegnati nelle attività sportive della casa di Maranello, e solo a loro, è stato reso questo omaggio. Una prova di gratitudine per la loro passione.

Specifica identità del modello

Ferrari 488 Pista Piloti
Abitacolo con tricolore

Rispetto alla “normale” Ferrari 488 Pista, la versione “Piloti Ferrari” cambia per gli aspetti grafici della livrea, che consegnano una specifica e spiccata personalità al modello. Ad ogni owner, la possibilità di scegliere il numero da incidere sulla fiancata, per celebrare un ricordo o un idolo sportivo. Quattro i colori disponibili per la carrozzeria: Rosso Corsa, Blu Tour De France, Nero Daytona e Argento Nurburgring. Come potete facilmente intuire, sono tutti legati alle gare automobilistiche.

Il trattamento ha riguardato anche l’abitacolo, con rivestimenti in alcantara nera, dove sono presenti diversi richiami al tricolore italiano. Questo è presente anche sui paddle del cambio, capace di garantire passaggi di marcia istantanei. La Ferrari 488 Pista è orgoglio Made in Italy all’ennesima potenza. Lo spettacolo dei burnout ne sminuisce il valore dinamico e culturale, ma lo show è show e fa audience, specie nell’era contemporanea. Allora, non ci resta che augurarvi una buona visione del video, pubblicato sotto. Buon divertimento!

Scheda tecnica Ferrari 488 Pista Piloti

Motore

Tipo V8 – 90° biturbo
Cilindrata totale 3902 cm3
Potenza massima * 530 kW (720 cv) a 8000 giri/min
Coppia massima * 770 Nm a 3000 giri/min in VII marcia

Dimensioni e pesi

Lunghezza 4605 mm
Larghezza 1975 mm
Altezza 1206 mm
Peso a secco** 1280 kg

Prestazioni

0-100 km/h 2.85 s
0 -200 km/h 7.6 s
Velocità massima superiore ai 340 km/h

* Con benzina 98 RON
** Con contenuti opzionali di alleggerimento

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento