in

Citroën e-C4 adesso costa meno nel Regno Unito

La scelta fatta dal governo britannico è stata ampiamente criticata dal settore automobilistico locale

Nuova Citroën e-C4 simulatore autonomia

In un recente articolo abbiamo riportato che il governo del Regno Unito ha deciso di diminuire gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche da 3000 a 2500 sterline (3475-2896 euro) e di renderli utilizzabili soltanto per le vetture che costano meno di 35.000 sterline (40.550 euro). Perciò, Citroën ha deciso di tagliare il prezzo della sua Citroën e-C4 per compensare questa riduzione e quindi renderla più appetibile verso i consumatori britannici.

Il governo ha preso questa decisione per fare in modo che il finanziamento aiuti più persone a passare a un veicolo elettrico. Tuttavia, queste modifiche sono state ampiamente criticate dall’intero settore automobilistico del paese e descritte come una mossa sbagliata fatta nel momento errato.

Nuova Citroën e-C4 simulatore autonomia
Nuova Citroën e-C4 ai raggi X

Citroën e-C4: la gamma proposta nel Regno Unito è stata rivista in termini di prezzo

Quando la e-C4 è stata lanciata ad inizio anno in UK, l’allestimento top di gamma Shine Plus costava 35.545 sterline (41.182 euro) senza contare gli incentivi. Ciò significava che il veicolo non sarebbe stato più idoneo a poter accedere al bonus seguendo le nuove regole, quindi il marchio di Stellantis ha deciso di abbassare il prezzo di 550 sterline (637 euro).

Questo vuol dire che adesso l’auto può essere comperata nuovamente utilizzando gli incentivi, oltre a vantare costi leggermente inferiori rispetto a prima della riduzione del bonus. A febbraio, il modello top di gamma della nuova Citroën e-C4 costava 32.545 sterline (37.708 euro) mentre adesso 32.495 sterline (37.650 euro). Tuttavia, l’allestimento entry-level adesso costa 500 sterline (579 euro) in più, quindi da 30.395 sterline (35.217 euro) a 30.895 sterline (35.796 euro).

Eurig Druce, amministratore delegato di Citroën UK, ha dichiarato che la casa automobilistica francese è rimasta delusa dalla notizia delle modifiche apportate agli incentivi. “Siamo rimasti delusi dalla notizia che il sostegno ai consumatori per il passaggio a un veicolo a basse emissioni era stato ridotto. Affinché questo periodo di transizione sia un successo e affinché gli obiettivi di elettrificazione vengano raggiunti, sia l’industria che i consumatori necessitano di una guida e di un supporto più chiari a lungo termine su come arrivarci. Detto questo, sono orgoglioso che la politica dei prezzi equi di Citroën UK assicuri che i consumatori continueranno a beneficiare del pieno contributo governativo per le auto plug-in quando acquistano la loro nuova e-C4“, ha detto Druce.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento