in ,

Peugeot e DS Automobiles lanceranno delle auto mild-hybrid nel 2022

Le pioniere di questo nuovo cambio elettrificato saranno le Peugeot 308 e DS 4

Per poter ridurre al minimo le emissioni di CO2 è necessario ricorrere all’elettrificazione. Molti produttori di auto sono riusciti a portare sul mercato delle auto elettriche ma hanno cercato sempre di non investire più del necessario in quanto trasformare un modello a combustione interna in un ibrido (sia mild-hybrid che plug-in hybrid) richiede una grossa spesa.

Perciò molte case automobilistiche hanno deciso di lanciare sul mercato delle vetture ibride leggere poiché rappresentano una soluzione molto economica per eliminare qualche grammo di emissioni. I brand che compongono l’ex gruppo PSA sono tra i pochi che non hanno puntato molto sulla tecnologia a 48V.

Peugeot DS Automobiles auto mild-hybrid
Peugeot e DS Automobiles lanceranno auto mild-hybrid nel corso del 2022

Peugeot e DS Automobiles: i due brand di Stellantis useranno finalmente la tecnologia mild-hybrid

Infatti, essa non è presente in alcun propulsore in quanto le varie marche si sono concentrate principalmente su elettriche e ibride. Tuttavia, la tecnologia mild-hybrid debutterà nel corso del 2022 a bordo delle auto di Peugeot e DS Automobiles.

Stellantis e Punch Powertrain hanno firmato un accordo di cooperazione nel maggio del 2018 per sviluppare un nuovo cambio automatico a doppia frizione a 7 marce con motore da 48V integrato. Denominato DT2, il cambio equipaggerà i modelli con motore benzina PureTech da 1.2 a tre cilindri da 130 CV.

Nuova DS 4

Nello specifico, le nuove Peugeot 308 e DS 4 saranno le pioniere di questa trasmissione e-DCT, abbandonando l’attuale cambio automatico EAT8 a 8 rapporti realizzato da Aisin. Le varianti mild-hybrid avranno un motore elettrico a 48V che produrrà una potenza compresa tra 17,5 e 24 kW (24-32 CV), a seconda del modello.

Le versioni ibride plug-in, invece, avranno un motore a 320V, capace di generare una potenza massima di 122 CV (90 kW). Resta comunque l’ipotesi di Stellantis che sfrutterà questo inedito cambio automatico per altri futuri modelli.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento