in

Jay Leno ci mostra una speciale Citroën 2CV decappottabile del 1967

Questo particolare esemplare è stato modificato da Wolfgang Hoffman

Hoffman Citroën 2CV Jay Leno

La Citroën 2CV è una delle auto più iconiche al mondo e fu costruita in gran numero. Quest’auto può essere posizionata allo stesso livello della Ford Model T e della Volkswagen Beetle. Dei milioni di esemplari di 2CV costruiti tra il 1948 e il 1990, questa provata da Jay Leno, nel suo ultimo episodio di Jay Leno’s Garage, si distingue per via di una capote aftermarket.

Il famoso conduttore televisivo statunitense ha deciso di accontentare i suoi fan parlando di questa vettura dopo che l’hanno vista sullo sfondo di altri video. Questa Citroën 2CV è stata modificata da Wolfgang Hoffman e ha una carrozzeria in fibra di vetro collegata al telaio esistente. L’idea di questo progetto era quella di rendere la storica vettura un po’ più elaborata, sostiene Leno.

Hoffman Citroën 2CV Jay Leno
Hoffman Citroën 2CV interni

Citroën 2CV: l’ultimo episodio di Jay Leno’s Garage vede protagonista la variante Hoffman

Il veicolo è stato sviluppato prima dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale ma quest’ultima ha ritardato la partenza della produzione fino al 1948. Da molti questa vettura è conosciuta per aver mobilitato l’intera Francia durante il periodo del dopoguerra.

Anche se la carrozzeria è diversa, la Hoffman 2CV nasconde sotto il cofano la stessa meccanica del modello originale. Ciò significa che è presente un motore a due cilindri raffreddato ad aria che produce appena 26 CV. L’intera potenza viene scaricata sulle ruote anteriori.

Hoffman Citroën 2CV Jay Leno

L’auto è dotata anche di sospensioni a corsa lunga che, secondo quanto dichiarato dall’azienda, sono state progettate per la guida nei campi degli agricoltori. Jay Leno ha acquistato questa speciale esemplare da un ambasciatore delle Nazioni Unite che l’aveva conservata nel sud della California per circa 20 anni.

Anche se non è stato effettuato un restauro completo, la Hoffman Citroën 2CV ha richiesto parecchio lavoro per renderla adatta alla circolazione su strada. Il produttore afferma che la vettura disponeva di vernice, carrozzeria e motore in buono stato ma era diventata anche una casa per i topi.

Per scoprire maggiori informazioni sull’iconica auto della casa automobilistica francese, vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento