in ,

Maserati 4200 GT GranSport Trofeo e Light GT3 in azione sui circuiti del Nurburgring e Paul Ricard

In totale furono realizzati 10 esemplari in collaborazione con Italtecnica

Maserati 4200 GT GranSport Trofeo e Light GT3 foto

Il campionato monomarca Maserati Trofeo, nato nel 2003, era destinato esclusivamente alle Maserati 4200 GT modificate per gareggiare in pista. Sotto il cofano fu utilizzato un motore V8 aspirato di derivazione Ferrari con cilindrata di 4.2 litri, capace di sviluppare una potenza di 420 CV.

Il powertrain in questione fu modificato per erogare più potenza grazie alla nuova gestione delle centraline e un impianto di scarico studiato appositamente per quest’auto. Rispetto al modello stradale, l’auto venne potenziata per le corse e alleggerita di 250 kg. In seguito alla nascita della GranSport Light, la vettura subì un’evoluzione nel 2005 con l’utilizzo delle specifiche GT3 dovute a un cambio di regolamento da parte della FIA.

Maserati 4200 GT GranSport Trofeo e Light GT3 foto
Maserati 4200 GT Light GT3

Maserati 4200 GT GranSport Trofeo e Light GT3: quattro esemplari della vettura immortalati in video

Ciò permise a Maserati, in collaborazione con Italtecnica, di realizzare 10 esemplari con queste specifiche. In totale, la Maserati 4200 GT proponeva un peso a secco di soli 1150 kg. Anche il propulsore ricevette un leggero aumento di potenza, passando da 420 CV a 430 CV a 7000 g/min. Accanto all’otto cilindri venne installato un cambio robotizzato Cambiocorsa a 6 marce.

In fondo all’articolo trovate un video pubblicato su YouTube da Italiansupercarvideo che ci mostra in azione alcuni esemplari della vettura: due sul circuito del Nurburgring e altre due in versione Light GT3 FIA sulla pista di Paul Ricard.

Da notare che le due Maserati 4200 GT Light GT3 sono facilmente riconoscibili grazie alla livrea bianca/gialla, al grosso alettone posteriore e all’impianto di scarico posizionato lateralmente. Per maggiori informazioni vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima della clip presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento