in

Guidi auto sportive? Non puoi essere vittima di circonvenzione d’incapace

Saper gestire le supercar significa non poter essere raggirati

guidi auto sportive

Guidi auto sportive? Non puoi essere vittima di circonvenzione d’incapace. Saper gestire le supercar significa non poter essere raggirati. Lo dice la Cassazione, con sentenza 8340/2021. All’uomo era stata fatta una diagnosi di demenza irreversibile. Ma siccome si metteva al volante di macchine impegnative e faceva e faceva viaggi avventurosi come Milano-Cina in transiberiana, allora non è possibile che sia stato raggirato. Anche se anziano.

Guidi auto sportive? Sei in forma

La Cassazione accoglie il ricorso di un imputato condannato con sentenza definitiva per circonvenzione di incapace. Nei confronti di un “nonnino”. Che però viveva alla grande, con passione ed energia: una vita impegnativa. Fatta di auto sportive e viaggi lunghi.

Invece, per la Corte d’Appello quegli elementi non erano sufficienti per accogliere la richiesta del ricorrente di riaprire il suo caso. Si va per Cassazione e il condannato stravince. Non ha abusato di una persona affetta da un deficit psichico senza rimedio. Non c’era quel deficit, giacché l’uomo viveva come un giovanotto “svelto”, lucido, in forma.

Davvero difficile credere che una persona con demenza degenerativa irreversibile possa affrontare prove così impegnative.

Con la patente a livelli sarebbe più facile

Alla base di tutto c’è questo ragionamento: guidare macchine sportive, con perizia, è un’attività che presuppone il possesso di una valido titolo di guida. Lo consegui e lo rinnovi periodicamente. Dopo aver superato un’eventuale una visita psicoattitudinale.

Forse, la soluzione potrebbe essere in futuro la creazione di una super patente per chi guida super car: un esame di teoria e di pratica più difficile. Tale per cui, con la patente base puoi guidare solo macchine non ultra sportive. Una sorta di patente a livelli: sarebbe una prova in più che, possedendo quel titolo di guida, davvero è impossibile essere raggirati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento