in

Opel festeggia importante anniversario

Il Salone dei veicoli commerciali di Bruxelles 2001 ha segnato la prima mondiale del furgone Opel Vivaro

Opel Russelsheim
Opel Russelsheim

Il Salone dei veicoli commerciali di Bruxelles 2001 ha segnato la prima mondiale del furgone Opel Vivaro che presenta le qualità di un’autovettura. Con oltre un milione di unità, il furgone di medie dimensioni è fondamentale nella strategia per i veicoli commerciali leggeri di Opel.

Opel Vivaro festeggia quest’anno il suo 20 ° anniversario

Opel Vivaro festeggia quest’anno il suo 20 ° anniversario. Dopo la prima mondiale al Salone dei veicoli commerciali di Bruxelles nel gennaio 2001, il furgone del produttore tedesco è stato in prima linea nella strategia per i veicoli commerciali leggeri di Opel. La prima generazione di Vivaro è anche il predecessore dell’attuale “Pubblicità internazionale dell’anno”, il furgone elettrico a zero emissioni Opel Vivaro-e.

Finora sono state prodotte più di un milione di unità Vivaro, un volume che sottolinea il successo e la popolarità di questo furgone, nonché l’importanza dei veicoli commerciali per Opel. La nuova terza generazione è in vendita dalla fine di marzo 2019, con una gamma di modelli che comprende non solo le versioni con motori Diesel ma anche il Vívaro-e 100% elettrico, incarnazione di un’idea nata nel 2010, con il Vivaro-e Concept.

Vivaro nasce da una joint venture costituita tra Opel e Renault nel dicembre 1996, con i due costruttori che concludono un accordo per mettere a disposizione dei loro clienti i vantaggi delle loro capacità ingegneristiche e degli elevati standard di qualità, cooperare sui veicoli commerciali leggeri.

Grazie a questa joint venture, Opel ha trovato un’ottima opportunità per entrare nel segmento commerciale fino a 3,5 tonnellate di peso lordo. L’Opel Arena, diretta predecessore di Vivaro, è arrivata sul mercato solo 12 mesi dopo l’inizio della collaborazione tra i due marchi, seguita nel gennaio 1999 da Movano.

Opel e Renault hanno ugualmente investito un totale di 700 milioni di euro nello sviluppo e nella produzione di Vivaro. Sono bastati 35 mesi per lanciare il nuovo modello, con tutti i processi e le responsabilità condivise tra i due partner. Renault si è concentrata sul design generale e sulla catena cinematica, mentre Opel è stata responsabile per portare il modello in produzione. La produzione del Vivaro e del suo “fratello” Renault Trafic è iniziata nello stabilimento IBC Vehicles di Luton, in Inghilterra.

Ti potrebbe interessare: Opel: la controversia sulle pensioni si sta intensificando

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento